Progetto Intesa per la rilevazioni degli accumuli di rifiuti abbandonati, la presentazione alla Provincia di Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Progetto Intesa per la rilevazioni degli accumuli di rifiuti abbandonati, la presentazione alla Provincia di Catanzaro
Sede Provincia di Catanzaro
  07 luglio 2023 20:38

La Multiservizi Tecnologici Srl in partenariato con l’Istituto sull’Inquinamento Atmosferico del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-IIA) in risposta al fabbisogno espresso dai Comuni di Sersale, Soveria Simeri e Cropani sulla piattaforma della Regione Calabria Living Lab -  Soluzioni innovative per problemi di rilevanza sociale, ha presentato, presso la sala consiliare dell’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, la fase operativa intermedia del progetto IN.TE.SA - Integrazione di Sistemi di Telerilevamento e Sensoristica per l’individuazione di Accumulo di Materiali in Abbandono che prevede, mediante l’utilizzo di soluzioni tecnologicamente innovative, il rilevamento di siti sospetti di accumulo di materiali in abbandono e le aree maggiormente esposte a tale fenomeno al fine di tutelare sia gli ambienti naturali che la salute pubblica.

All’evento moderato dall’Avv. Luciano Ricci, direttore del Polo ICT e Terziario innovativo Pitagora, sono intervenuti: il Presidente della Provincia di Catanzaro e Sindaco di Soveria Simeri Mario Amedeo Mormile, il Sindaco di Sersale Carmine Capellupo, il Sindaco di Cropani Raffaele Mercurio. Hanno partecipato per la parte tecnica i referenti delle aziende coinvolte.

Banner

I Sindaci presenti hanno sottolineato la valenza del progetto anche in merito ai riflessi positivi sul settore turistico relativamente all’ecosostenibilità ambientale ed alla tutela paesaggistica. Gli stessi hanno messo in risalto l’opportunità che il progetto innovativo possa essere esteso a tutte le altre amministrazioni del territorio regionale così da ridurre la pressione ambientale sul territorio e il degrado di aree paesaggistiche e naturalistiche, sensibilizzando le comunità verso una sano quanto civile cura del territorio.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner