Progetto Prevenzione: domani visite gratuite per i bambini negli ambulatori della Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Progetto Prevenzione: domani visite gratuite per i bambini negli ambulatori della Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro

Iniziativa di ACSA&STE ONLUS,  CISOM e Club Lions Catanzaro Host. Gli ambulatori disponibili saranno, nello specifico: Oculistica; Pediatria; Diabetologia ; Allergologia; Reumatologia; Auxologia; Chirurgia Pediatrica; Otorinolaringoiatria; Psicologia; Ginecologia.

  17 dicembre 2021 12:43

Dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, torna domani – sabato 18 dicembre - il  “Progetto Prevenzione”,  dedicato alla prevenzione delle patologie pediatriche più diffuse, sempre in maniera totalmente gratuita e con il fine di poter offrire un servizio altamente qualificato e specialistico a coloro che hanno difficoltà economiche di accesso a tali prestazioni.

Nato e sostenuto grazie alla collaborazione tra ACSA&STE ONLUS,  CISOM (Corpo Italiano di Soccorso Ordine di Malta) e Club Lions Catanzaro Host, il progetto - tenuto a battesimo nel 2018 - ha registrato importanti risultati in termini di prestazioni erogate a favore delle fasce più fragili della popolazione riuscendo a realizzare un marcato intento di solidarietà a favore dei bambini.

Banner

Le visite saranno effettuate presso gli ambulatori della Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio, grazie alla collaborazione ed alla sensibilità della Direzione Aziendale guidata dal Commissario Straordinario, avv. Francesco Procopio.

Banner

Gli ambulatori disponibili saranno, nello specifico: Oculistica; Pediatria; Diabetologia ; Allergologia; Reumatologia; Auxologia; Chirurgia Pediatrica; Otorinolaringoiatria; Psicologia; Ginecologia. Le visite saranno effettuate dalle 09.00 alle 14.00. L’appuntamento con la stampa è alle 10 nell’ambulatorio di pediatria del presidio “Pugliese-Ciaccio”.

Banner

Tutta l’organizzazione e la gestione della giornata sarà eseguita nel più rigoroso rispetto delle norme di prevenzione del rischio di contagio da Covid.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner