Protezione civile, la Giunta regionale approva il piano di eliminazione delle barriere architettoniche

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Protezione civile, la Giunta regionale approva il piano di eliminazione delle barriere architettoniche

La delibera prevede che i Comuni completino la mappa sinottica della disabilità

  18 agosto 2021 11:53

La Giunta regionale della Calabria, nella riunione di ieri, su proposta del presidente della Regione, Nino Spirlì, e dell’assessore regionale al Welfare, Gianluca Gallo, ha approvato il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche.

La proposta fa seguito alla Dgr 611/2019 con la quale è stato adottato il documento Linee guida per la redazione del Piano di Protezione civile comunale, disponendo, su sollecitazione delle associazioni di volontariato, un’integrazione alle stesse con la previsione che i Comuni completino la mappa sinottica della disabilità mediante l’integrazione, nei suddetti piani, dei Peba (Piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche). 

Banner

Nella delibera è scritto che i Comuni calabresi «devono inserire nel proprio Piano di Protezione civile i contenuti dei Piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche, attraverso l’analisi dei percorsi e la carta delle vie con l’evidenziazione delle barriere architettoniche».

Banner

«Si tratta – dichiarano il presidente Spirlì e l’assessore Gallo – di un atto importante in nome della sicurezza e dell’inclusione. Questa Giunta, fin dall’inizio del suo mandato, ha lavorato senza sosta nell’interesse dei più deboli, con una serie di azioni a 360 gradi e con l’obiettivo di stare vicino ai cittadini che, purtroppo, continuano a trovare ostacoli nella loro vita quotidiana. Siamo sicuri che i Comuni profonderanno il massimo impegno per rispettare i termini della nostra delibera».

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner