Psi Catanzaro, giovedì a Lido parte la raccolta firme per il referendum sull'eutanasia. Interverrà Marco Cappato

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Psi Catanzaro, giovedì a Lido parte la raccolta firme per il referendum sull'eutanasia. Interverrà Marco Cappato
Marco Cappato
  27 luglio 2021 14:48

"Giovedì alle 12.15 circa, in piazza Anita Garibaldi a Catanzaro Lido presso il bar Dolci Emozioni, dove sarà sito il punto per la raccolta firme per il Referendum Eutanasia Legale, terrà un discorso Marco Cappato. L’incontro avrà l’obiettivo di spiegare il perché di questa importante battaglia referendaria, partita da liberi cittadini, e sposata a livello nazionale da Volt Italia e dal Partito Socialista Italiano". Così in una nota di Gaetano Reina e Gregorio Buccolieri, per Volt e PSI.

"Marco Cappato, uno dei membri di spicco del partito Radicale, - prosegue - si è da sempre impegnato sul tema dell’Eutanasia Legale e attraverso l’Associazione Luca Coscioni ha aiutato diverse persone sia da un punto di vista psicologico, ma anche aiutando personalmente le persone che liberamente e volontariamente avevano deciso di porre fine alle proprie sofferenze. Questo lo ha posto al centro dell’attenzione mediatica nazionale, specialmente con il recente processo per istigazione al suicidio per il caso di Dj Fabo, essendo stato quest’ultimo accompagnato personalmente da Cappato in Svizzera, processo che si è concluso con la completa assoluzione di Cappato e dei suoi collaboratori".

Banner

"Il tema principale - si legge ancora sulla nota -  è alla fine dei fatti la possibilità di scegliere cosa fare della propria vita, nella speranza che non ci si trovi mai in una situazione tale. Proprio per questo è importante firmare e prendere parte all’iniziativa. La legislazione italiana, nonostante i continui richiami della Corte costituzionale, pecca di una legge che quanto meno depenalizzi l’eutanasia volontaria. Proprio per questi motivi anche Volt Calabria e PSI hanno appoggiato appieno l’iniziativa della Luca Coscioni, attraverso l’impegno quotidiano per l’organizzazione dei tavoli per la raccolta firme nelle varie provincie e comuni dove il PSI e Volt sono presenti, nonostante diversi episodi spiacevoli a Reggio Calabria e l’impossibilità dell’organizzazione di tavoli sul suolo pubblico di Catanzaro causati da un’eccessiva burocrazia e una lentezza dei processi di attivazione".

Banner

"Nonostante questo, noi di PSI e Volt Catanzaro ci siamo impegnati costantemente per cercare di raccogliere le firme, attraverso tavoli itineranti e grazie alla disponibilità di privati che ci hanno concesso i loro spazi. Ecco perché siamo particolarmente contenti dell’arrivo di Marco Cappato anche a Catanzaro, - conclude -  dimostrando che, nonostante le avversità dettate dalla politica locale, se si lavora bene e con costanza i risultati si ottengono".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner