Pulizia pineta di Giovino a Catanzaro, anche Legambiente presente all’iniziativa del lido Valentino

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Pulizia pineta di Giovino a Catanzaro, anche Legambiente presente all’iniziativa del lido Valentino

  02 giugno 2022 18:42

Nella mattinata del 2 giugno, Legambiente ha partecipato, unitamente alla Fondazione “Città solidale onlus“ presieduta da padre Piero Puglisi- settore minori, all’iniziativa di pulizia della pineta di Giovino nel quartiere marinaro di Catanzaro, nell’ambito dell’evento organizzato dalla gestione Fratasso “Food and beverages” del Lido Valentino, di proprietà della cooperativa Zarapoti. 

Banner

Sul posto erano presenti diversi volontari del circolo Legambiente “Airone” di Catanzaro e del circolo Legambiente Le Castella oltre alla presidente regionale, Anna Parretta. La pulizia della pineta è stata effettuata anche dai volontari dell’associazione Plastic Free.

Banner

“Stiamo portando avanti, come ogni anno, - affermano da Legambiente - le nostre attività di pulizia del territorio e delle spiagge per sensibilizzare ed informare i cittadini sui temi ambientali per rafforzare la consapevolezza sull’importanza di non abbandonare rifiuti e di fare una corretta raccolta differenziata e per chiedere alle amministrazioni di intervenire a tutela dell’ambiente e della salute”.

Banner

“La presenza di Legambiente a questa giornata - continuano dall'Associazione ambientalista - vuole sottolineare quanto sia essenziale, per l’intera città di Catanzaro, preservare e tutelare la splendida pineta di Giovino, vero e proprio polmone verde in riva al mare. La scelta di supportare l’iniziativa è connessa anche alla valenza sociale della struttura balneare del lido Valentino, progettata per rendere completamente accessibile spiaggia e mare a tutti a partire dalle persone con disabilità. Una scelta condivisa con la Fondazione “Città solidale”, una realtà che opera sul territorio dal 1999 impegnata nell’offrire accoglienza e servizi per minori, adulti italiani e stranieri, donne vittime di violenza e disabili, che ha voluto contribuire a sensibilizzare alla cura ed al rispetto del nostro pianeta”.

“E’ necessaria - concludono da Legambiente -, maggiore consapevolezza da parte di tutti cittadini sull’importanza della tutela ambientale per non dover più vedere le nostre spiagge, le strade, ed i corsi d’acqua trasformati in discariche abusive. Nel giorno della Festa della Repubblica, abbiamo voluto rimarcare che volere bene all’Italia ed alla Calabria significa volere un mare pulito ed un territorio libero dai rifiuti”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner