Quando la rete diventa amo e l’utente diventa esca: U.S.I.P. si interroga sui rischi del web

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Quando la rete diventa amo e l’utente diventa esca: U.S.I.P. si interroga sui rischi del web
Foto di archivio

I rischi del web e l’uso consapevole dei social network Aspetti psicologici, giuridici e social.

  22 febbraio 2022 20:05

Il Sindacato di Polizia U.S.I.P., unico soggetto di riferimento della U.I.L. Confederale nella Polizia di Stato, lancia l’allarme sui rischi della rete attraverso un dibattito, nel corso del quale verranno analizzati gli aspetti psicologici, giuridici e sociali legati all’utilizzo indiscriminato delle connessioni ad internet. L’evento, che si inserisce nell’ambito del 1° congresso Regionale dell’organizzazione sindacale, vedrà la presenza di relatori specializzati del settore, ovvero il Responsabile della Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Cosenza Fabio FERRARO, il Direttore di Teleuropa Network Attilio SABATO e la psicoterapeuta Simona PAESE, direttrice del centro Mindfulness TARA VERDE di Cosenza.

Il web – dichiara il Segretario Provinciale U.S.I.P. di Reggio Calabria nonché Tesoriere Nazionale Claudio Tripoli- non è più una opzione nella vita di tutti i giorni, non è più un mondo che possiamo decidere se frequentare o meno, ma è ormai diventato parte integrante della nostra stessa esistenza, uno strumento irrinunciabile attraverso il quale gestiamo aspetti fondamentali della nostra vita. 

Banner

Ma siamo sicuri che l’utilizzo della rete si risolva unicamente nel supporto e nella facilitazione di aspetti pratici delle nostre vite (gestione conto corrente, velocizzazione delle comunicazioni, semplificazione dei rapporti con la pubblica amministrazione, superamento delle barriere spaziali nei rapporti di lavoro e privati), o c’è molto di più? E soprattutto gli adulti, che ritengono che il web sia uno strumento pericoloso solo per i giovani, si chiedono davvero se hanno gli strumenti per proteggere i loro ragazzi, o forse addirittura se stessi, da tali rischi?

Banner

Nel convegno in programma il 24 febbraio 2022, a partire dalle ore 09.00, presso la sala Pertini del BV President Hotel di Rende, al quale prenderanno parte il Segretario Confederale U.I.L. con delega alla Sicurezza Benedetto ATTILI, il Segretario Generale U.I.L. Calabria Santo BIONDO ed il Segretario Generale Nazionale U.S.I.P. Vittorio COSTANTINI – conclude TRIPOLI – ci chiederemo quali sono le tutele minime da approntare per una corretta navigazione sulla rete e per limitare al minimo i rischi per noi stessi e per i nostri ragazzi.

Banner

I rischi della rete non sono un problema di domani perché sono già clamorosamente attuali. Molti danni si sono già verificati e molti altri se ne verificheranno in futuro, in assenza di un utilizzo consapevole ed orientato delle risorse del web.

L’evento, che è accreditato come aggiornamento professionale per gli appartenenti alla Polizia di Stato, prevede l’ingresso libero con le limitazioni imposte dalle normative anti-covid.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner