Raddoppio via Carlo V, scadenza prorogata: un altro anno per i lavori e per il collaudo

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Raddoppio via Carlo V, scadenza prorogata: un altro anno per i lavori e per il collaudo

Dalla Regione arriva l'ok a prolungare i tempi. La nuova scadenza è fissata per il 31 marzo 2025 e nel frattempo la Giunta ha approvato la variante

  27 febbraio 2024 20:22

di GABRIELE RUBINO

Ci sarà più tempo per completare i lavori del raddoppio di via Carlo V. L'ultima proroga concessa dalla Regione (che finanzia l'opera) scadeva a dicembre 2023. Per salvare l'appalto 'maledetto', come anticipato da La Nuova Calabria, la Giunta comunale ha dovuto approvare una variante al progetto (deliberata oggi).

Banner

LEGGI QUI LA VARIANTE PER SBLOCCARE I LAVORI

Banner

Nel frattempo, dalla Cittadella è arrivo l'accordo per un'ulteriore proroga. La nuova scadenza è fissata a marzo 2025. Sostanzialmente, un altro anno di tempo. Nelle motivazioni a sostegno della decisione, si legge: "al fine di non incorrere in situazioni di irreparabile degrado ambientale, appare, pertanto, censurabile l’interruzione dell’attività fin qui svolta". In ogni caso, il richiamo della Regione al Comune è il rispetto del nuovo cronoprogramma. Esecuzione dei lavori da completare entro l'anno e gli ultimi tre mesi per il collaudo. Il finanziamento complessivo supera i 2,1 milioni di euro, di cui poco più di 400 mila euro già anticipati. 

Banner

L'opera è strategica sia per la viabilità (consentendo l'accesso dal Ponte Morandi a Corso Mazzini) che per l'incremento del numero dei parcheggi fruibili nel centro storico di Catanzaro. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner