Reggio Pride 2022, la Cgil aderisce all'evento per i diritti civili e la libera autodeterminazione

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Reggio Pride 2022, la Cgil aderisce all'evento per i diritti civili e la libera autodeterminazione

  07 luglio 2022 12:49

La CGIL Calabria, con tutte le sue articolazioni, aderisce alla manifestazione Reggio Pride 2022 che si terrà a Reggio Calabria il prossimo 30 luglio 2022 e sarà presente con una propria rappresentanza, non solo territoriale, ma anche degli altri territori della regione.

"L’adesione, da sempre convinta, si inserisce nel quadro complessivo delle battaglie che ha visto il sindacato CGIL sempre in prima linea per la difesa dei diritti civili e della libera autodeterminazione, nella difesa delle  unioni civili,  nel sostegno all’approvazione del disegno di legge Zan. La CGIL da sempre ha sostenuto e partecipato alle iniziative del movimento LGBTQIA+, sia a livello locale che nazionale, ed in tal senso è presente presso la struttura nazionale l’Ufficio Nuovi diritti con il preciso intento di fornire un adeguato sostegno, non solo morale, a tutti i lavoratori e lavoratrici vittime di discriminazione sul posto di lavoro per la loro identità di genere e/o sessuale. Anche quest’anno non poteva mancare il sostegno e l’adesione al Pride con l’auspicio che dopo Cosenza e Reggio Calabria anche altre città possano ospitare la manifestazione".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner