Regionali 2021. Nesci (M5S): "Partecipo alle primarie del centrosinistra"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regionali 2021. Nesci (M5S): "Partecipo alle primarie del centrosinistra"

  22 maggio 2021 11:51

Partecipa alle primarie del centrosinistra, e ritiene che per M5s e Pd il voto in Calabria possa essere "un laboratorio". Così la sottosegretaria al Sud Dalila Nesci sul Corriere della sera.

La Calabria può essere il laboratorio dell'alleanza con il Pd, anche in vista delle elezioni politiche "per questo parlo del M5s del futuro. Se in Calabria l'intesa col Pd porta a una coalizione ampia di centrosinistra, che guardi anche alle forze civiche, dimostriamo che questo progetto politico vuole assumersi la responsabilità di governare". "Do per scontato che de Magistris non si tirerà indietro e accetterà il confronto politico attraverso lo strumento delle primarie - osserva l'esponente 5Stelle - in caso contrario, dovrebbe spiegare ai cittadini perché non intende parteciparvi".

"Io mi metto in gioco - dice - sono a disposizione, come lo ero la volta scorsa. Per creare una coalizione ampia di centrosinistra con il Pd e con il polo civico bisogna avviare un percorso di partecipazione che porti alla sintesi di una figura federatrice, catalizzatrice di entusiasmo".

"Nessuno deve avere paura delle primarie, sono uno strumento sano perché permette il confronto - spiega - le regole del gioco si scrivono insieme, sarà una grande festa del dialogo. Dobbiamo costruire il Movimento del futuro e il palcoscenico politico calabrese è l'unico posto in cui si può realizzare l'intesa col Pd. Perché non c'è il ballottaggio e la legge elettorale prevede uno sbarramento alto all'8%, per cui l'intesa, se si deve creare, va fatta al primo turno".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner