Regionali. Azzurra Ranieri scende in campo con l'Udc: "Ambisco a una Calabria che garantisca lavoro a tutti i suoi figli"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regionali. Azzurra Ranieri scende in campo con l'Udc: "Ambisco a una Calabria  che garantisca lavoro a tutti i suoi figli"

  03 settembre 2021 16:00

 "Sono un nome tutto calabrese, la prova di una Calabria  pulita, una Calabria di lotta, di  lavoro, e di eccellenze. Ne porto tutti i tratti nel volto e nel carattere".

Nata a Catanzaro, 38 anni,  Azzurra Rita Ranieri si candida al Consiglio regionale alle prossime elezioni di ottobre

Banner

"Vivo a Soverato per scelta. E dico per scelta, perché il mio lavoro, che mi porta a viaggiare molto, ha concesso tante possibilità alla mia famiglia di andar via dalla nostra terra. Noi, però scegliamo ogni giorno la Calabria e portiamo il suo nome in tutti i laghi e i mari del mondo. Sono figlia di uno dei fiori all’occhiello di Calabria, Antonio Ranieri definito dalla stampa “il Re dei Motoscafi”, creatore di un brand conosciuto in tutto il mondo e tutto calabrese, la Ranieri Cantieri Nautici".

Banner

Azzurra Ranieri è la seconda generazione di armatori, una donna che vive di Cantieri Nautici e Saloni Internazionali. Appassionata di politica sin da bambina, muove i primi passi nelle politiche studentesche e universitarie. Anche gli studi sono gremiti di passione politica, studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, successivamente perfezionati con studi  in diritto internazionale, e business Management. 

Banner

Una carriera brillante, da giovane figlia d’arte a imprenditore donna affermata in un mondo prettamente maschile: la nautica. A soli 23 anni aveva già gestito con il  fratello Christian un Porto turistico.  In campo nazionale fa parte di diverse Associazioni di settore.  Impegnata in prima linea nella gestione dei cantieri Ranieri e nei rapporti commerciali italiani ed esteri. Da circa 10 anni, è direttore della rete commerciale nazionale ed internazionale del gruppo Ranieri Cantieri Nautici. Nel 2020 ha accettato l’invito alla candidatura al Consiglio Comunale di Soverato in una lista civica, e contro ogni aspettativa è stata eletta Consigliere Comunale di Minoranza, dove ha dato prova di tempra e volontà di ferro, e ha aderito una volta eletta all’UDC, diventando Capogruppo nel Comune di Soverato. 

Ha una ampia esperienza gestionale, e come tutti coloro che provengono da realtà imprenditoriali calabresi non si arrende facilmente.

"Il mio apporto - spiega - è prettamente di iniziativa, di soluzione e capacità di gestione e comprensione dell’intricata macchina burocratica, dove è presente un meccanismo erroneo che porta troppo spesso al default finanziario degli Enti locali.  Sono un’ambientalista convinta, e credo nella possibilità di creare una nuova coscienza calabrese in direzione degli obiettivi (sull’ambiente) comunitari al 2030.  La mia candidatura è stata fortemente voluta dal Partito, non solo dai Commissari Calabresi, ma dal presidente De Poli, che crede in una politica fatta di competenze e capacità".  

Rappresenterà le realtà imprenditoriali ed industriali. "Mi candido al Consiglio Regionale per dare sì il mio contributo alla vittoria del Presidente Occhiuto, e per garantire la voce di tutte le imprese in cerca di soluzioni e risposte. Ambisco - spiega - ad una Calabria libera da vecchie congetture e che garantisca lavoro a tutti i suoi figli, destinati troppo volte ad andare via. Io sono fortunata, io posso scegliere ogni giorno di rimanere in Calabria, ma quello per cui lotto è che tutti possano fare la mia stessa scelta".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner