Regionali. Conte a Catanzaro: "Stop al commissariamento in sanità". Su de Magistris: "Proposta politica non affidabile"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regionali. Conte a Catanzaro: "Stop al commissariamento in sanità". Su de Magistris: "Proposta politica non affidabile"

  21 settembre 2021 18:14

"L'equità sociale e territoriale a tutti i livelli è il nostro obiettivo primario di una buona politica. Abbiamo per grande parte fatto questa configurazione del PNRR poi completata dal governo Draghi. Avremo cura che i fondi del Sud non siano impiegati altrove". Così il leader politico del Movimento Cinque Stelle Giuseppe Conte a Catanzaro nel corso di un evento elettorale a sostegno di Amalia Bruni rispondendo ad una domanda sul rischio che la maggior parte delle risorse comunitarie finiscano al Nord. 

"La Calabria per me non è oggetto di un'attenzione estemporanea. Una buona politica non può dimenticare la Calabria", ha aggiunto poi facendo un annuncio in tema di Sanità, su cui i suoi due governi sono stati protagonisti con altrettanti decreti speciali: "La nuova amministrazione regionale dovrà assumersi la responsabilità dopo la gestione commissariale di poter affrontare la politica sanitaria con mezzi ordinari, quindi stop al commissariamento". 

Banner

Banner

Sul piano politico non lesina stoccate a de Magistris. "Mi sembra di poter dire che a questo appuntamento in Calabria, come altrove, noi arriviamo con il Pd con un'intesa che ha dato buoni frutti. Una proposta politica coerente - riferendosi alla coalizione a sostegno della Bruni-, forte, coerente. Se ci sono delle componenti dell'area di centrosinistra andate per conto loro noi rispettiamo però che chi ha gestito Napoli aggravando ulteriormente il deficit del bilancio e addirittura producendo altri 5 miliardi francamente non penso stia facendo una proposta di governo credibile e affidabile". 

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner