Regionali. Continua il corteggiamento del centrosinistra a De Magistris. Il centrodestra torna ad essere unito

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regionali. Continua il corteggiamento del centrosinistra a De Magistris. Il centrodestra torna ad essere unito

  22 luglio 2021 22:57

di ENZO COSENTINO

Continua, e si fa sempre più insistente, il corteggiamento del centrosinistra a Luigi De Magistris. Ma la risposta è sempre la stessa :no, vado per la mia strada. Ma se pure fosse tentato l’ex sindaco di Napoli, innamorato- dice-della Calabria, dei calabresi sa di non poter contare di portare con lui tutto il suo seguito. E sa anche che la manovra del centrosinistra – alimentata comunque non dai partiti ma delle componenti civiche dello schieramento- lo indebolirebbe. E se dietro il corteggiamento a De Magistris si nascondesse il piano di strategico della coalizione di centrosinistra per garantirsi, mal che vadono le elezioni, il secondo posto sul podio. Potrebbe anche starci l’ipotesi.

Banner

L’ennesimo invito a De Magistris a schierarsi al suo fianco lo ha fatto la candidata presidente per il cs Amalia Bruni in occasione della sua presentazione ai quadri dirigenti e iscritti del Partito Socialista della provincia di Catanzaro.

Banner

Sistemata la guida della coalizione con Amalia Bruni, nei partiti del centrosinistra diventa più intensa e ricca di situazioni anche complicate la formazione delle liste.Da Reggio a Cosenza, da Lamezia a Catanzaro. A Cosenza il binomio Iacucci- Enza Bruno Bossio che ha fermanente chiesto al Pd di candidarli per la circoscrizione nord.  La loro presenza in lista è considerata come un ricco plafond di voti ma anche come una concorrenza dura da affrontare da parte di altri candidati che vedrebbero diminuire le loro chances.

Banner

Nel centrodestra si cerca la strada giusta per rimettere in piedi quella coesione che lo ha fatto sempre vincere. Ora nella coalizione si attende – dopo il “Robero Occhiuto non si tocca” di Salvini- che a ripresentare ai calabresi un centrodestra veramente unito per centrare l’obiettivo vittoria arrivi identica assicurazione da FdI. Che forse dalla “partita” Calabria  arrivi un “risarcimento compensativo” per quel che non ha avuto in fatto di assegnazioni a livello nazionale. Del resto è il gioco delle parti cui la politica è maestra.

Si muove anche FI su tutti territori. A Catanzaro Lido, un vertice con la presenza del coordinatore regionale Giuseppe Mangialavori e concordato anche con il coordinatore provinciale Mimmo Tallini. Presenze limitate e sul tappeto soprattutto aspetti organizzativi per mettere insieme tutte forze disponibili nel Partito.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner