Regionali, Di Maio: "Non più soli, accordi con movimenti civici". Forse anche in Calabria

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regionali, Di Maio: "Non più soli, accordi con movimenti civici". Forse anche in Calabria
Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio
  16 luglio 2019 14:24

"Le nuove regole del M5s che stiamo discutendo in queste ore consentiranno" al Movimento "di poter partecipare alle regionali non più come unica lista contro delle ammucchiate di liste. Noi vogliamo mettere insieme i movimenti, i comitati, i gruppi civici con cui abbiamo lavorato in questi anni sui territori". Così Luigi Di Maio a margine dell'inaugurazione del nuovo Hub di Poste Italiane a Bologna riferendosi ai prossimi voti regionali in Emilia-Romagna, Umbria e Calabria.

Le dichiarazioni del vice-premier non sono una novità assoluta. Nelle tornate elettorali "non nazionali", il Movimento Cinque Stelle ha sempre sofferto il mancato aggancio con realtà territoriali strutturate. L'apertura ai civismi da parte dei pentastellati potrebbe sperimentarsi quindi anche in Calabria. Nei mesi scorsi anche l'europarlamentare Laura Ferrara non aveva scartato l'ipotesi. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner