Regionali, il partito socialista: “Avviare un confronto tra le forze riformiste”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regionali, il partito socialista: “Avviare un confronto tra le forze riformiste”
Una persona al voto
  04 luglio 2021 16:44

“In queste ore di grande confusione ed estrema difficoltà per il campo politico del centrosinistra, il  PSI Calabrese, anche a chiarimento delle proprie posizioni - più volte ribadite - ritiene che è necessario fermarsi, riflettere ed evitare ulteriori iniziative slegate da una impostazione politica. Deve prevalere il buon senso. Deve prevalere la politica e, in questo contesto, si deve avviare una positiva e costruttiva interlocuzione tra tutte le forze democratiche e progressiste calabresi, per ricostruire un raggruppamento ampio, plurale e organizzato che possa offrire alla Calabria una proposta politica forte in vista delle elezioni regionali di autunno. Isolando, così, coloro i quali vivono questa vicenda come un gioco personale o per rendite di posizione”. Lo afferma in una nota segreteria Regionale PSI.

“Le ultime vicende, ormai, hanno consacrato una condizione di estrema difficoltà che ha compromesso l'originaria impostazione politica, ispirata ai valori del riformismo, e la tenuta dell'intero centro sinistra e dei  movimenti ad esso collegati. Riteniamo, quindi, necessario ed urgente, avviare un confronto di merito con tutte le forze progressiste,  riformiste, civiche e democratiche, a partire dal PD,  per condividere un progetto di cambiamento della nostra Regione.  Ci sono ancora le condizioni per segnare una pagina di protagonismo per la Calabria e noi intendiamo lavorare senza sosta per realizzarla”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner