Regionali. Il presidente di "Basta vittime sulla 106" non si candida alle elezioni

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regionali. Il presidente di "Basta vittime sulla 106" non si candida alle elezioni
Fabio Pugliese
  28 dicembre 2019 12:42

 "Da mesi nelle chat del Movimento 5 Stelle  autorevoli esponenti, oltre ad attivisti,  sostengono che il presidente dell'Associazione "Basta vittime sulla 106" si fosse candidato tanto nel centrodestra che nel centro sinistra alle prossime elezioni regionali. Niente di più falso."

Lo dichiara il presidente dell'associazione, Fabio Pugliese, che smentisce  le voci e chiarisce di aver declinato tutte le diverse proposte di candidatura per la carica di consigliere regionale che gli sono pervenute.

Banner

"Ogni qualvolta l’associazione metteva in evidenza con dati e fatti oggettivi l’incapacità ed il pessimo operato in parlamento dei nostri rappresentanti in seno al M5S, le voci sulla mia candidatura aumentavano", aggiunge Pugliese. 

Banner

A fargli edo è il direttivo dell’Associazione, che "coglie l’occasione per ringraziare tutte le forze politiche e sociali che hanno voluto avanzare una proposta di candidatura per il Presidente, anche in funzione della sensibilità e dell’importanza che ormai è destinata nei confronti dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”, oltre alla stima personale evidentemente riposta nella persona dell’Ing. Fabio Pugliese".

Banner

 Il direttivo "intende evidenziare che il Presidente Fabio Pugliese ormai da anni ha intenso assumere con coerenza la scelta di non accettare alcuna proposta di candidatura in nessuna competizione elettorale poiché fortemente convinto della incompatibilità che esiste ed è evidente tra la carica di Presidente dell’Associazione ed una qualsiasi carica politica elettiva quale può essere quella di consigliere regionale, sindaco, consigliere comunale, parlamentare, ecc."

Il direttivo dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” "infine intende esprimere, con la massima sincerità, un augurio a tutti i candidati alla carica di Consigliere Regionale ed ai candidati alla carica di Governatore della Regione Calabria, con l’auspicio e la speranza che con tutti gli eletti possa nascere, subito dopo il 26 gennaio, una forte collaborazione sui diversi e svariati problemi presenti sulla S.S.106, nell’esclusivo interesse collettivo".

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner