Regionali. Ritiro candidatura Irto, Giovani democratici Calabria: "Se indietreggia, lo fa con lui un’intera generazione di giovani calabresi"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regionali. Ritiro candidatura Irto, Giovani democratici Calabria: "Se indietreggia, lo fa con lui un’intera generazione di giovani calabresi"
Logo Giovani Democratici Calabria
  31 maggio 2021 15:07

"Apprendiamo, con il dovuto rammarico, la notizia del possibile passo indietro di Nicola Irto dalla Candidatura alla Presidenza della Regione Calabria per il centrosinistra. Durante questi mesi di (difficile) campagna elettorale, Irto ha dimostrato di essere il miglior leader che il centro-sinistra potesse avere per il prossimo ritorno alle urne. La collaborazione con i giovani, il mondo associativo, quello universitario è stata immediata, così come immediata è stata la costruzione di un progetto politico capace di aprire un dibattito largo sui progetti e sulle idee per realizzare una Calabria migliore". Così in una nota dei Giovani Democratici Calabria. 

LEGGI ANCHE QUI: Regionali. Irto si tira fuori dalla corsa alla presidenza: "Non ci sono le condizioni"

Banner


"Crediamo fermamente - proseguono - che Nicola rappresenti per la Calabria ed i calabresi un motivo di riscatto per le sorti della nostra terra.  Insieme a Nicola ci sono giovani che vogliono impegnarsi per creare un progetto innovativo della Calabria, ancorato a quella visione riformista e moderna della politica, lontana da ragionamenti correntizi che hanno creato solo macerie. Tuttavia, dispiace, che nel tempo alcuni si siano prodigati ad alimentare un dibattito atto ad indebolire quella che è una candidatura forte ed autorevole del nostro Partito. Nel corso del tempo, è mancata una vera e propria investitura del Partito Democratico nazionale, concentrato a mantenere equilibri che nulla centrano con la vocazione maggioritaria del Partito Democratico. Un quadro regionale che richiede un impegno forte da parte di tutti gli attori chiamati a costruire un’alternativa al centrodestra che male sta amministrando la nostra regione".

"Tutto questo, per noi, non è accettabile, nessuno può sacrificare il futuro dei cittadini calabresi per una sorte di tornaconto correntizio o di spartizione nazionale.  Chiediamo, pertanto, al Segretario nazionale Enrico Letta di venire in Calabria e affermare con forza il valore del Partito Democratico. Insieme a Nicola Irto - concludono - si può costruire una nuova pagina della politica in Calabria. All’inerzia, da sempre ingiustamente additata alla Calabria ed ai suoi cittadini, abbiamo deciso di rispondere con idee, iniziative, fatti: anche noi non staremo zitti e buoni. Nicola noi ci siamo: “Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento”.

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner