Regionali, Sergio Costanzo non sarà della partita: “Manovre strane, ritiro la mia candidatura nell’Udc”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regionali, Sergio Costanzo non sarà della partita: “Manovre strane, ritiro la mia candidatura nell’Udc”

  30 agosto 2021 07:20

"Ringrazio  il segretario provinciale dell’Udc, Giovanni Merante,i colleghi consiglieri comunali, Antonio Treffiletti e Enrico Consolante tutti  gli amici della segreteria  provinciale, ma  anche i tanti amici e concittadini  che in questi giorni mi hanno sostenuto incitato a scendere in campo ma purtroppo non ci sono più le condizioni, in questo partito, per farlo".

E’ quanto dichiarato a caldo dal consigliere comunale e esponente del movimento Fare per Catanzaro, Sergio Costanzo, indicato dalla segreteria provinciale e dalla direzione nazionale dell’Unione democratici cristiani a rappresentare il partito alle prossime regionali nella circoscrizione di centro.

Banner

“Nonostante la consapevolezza di una competizione non facile, ho sentito il cuore, e per l'amore verso la mia terra ho sposato il progetto dell’Udc al quale  mi accomunano le battaglie sul rilancio del nostro territorio. Ci avevo creduto, ma purtroppo in questi giorni sono avvenute “manovre” strane calate dall’alto, Baldo Esposito docet, che non posso condividere. In questi due mesi  ho vissuto un momento straordinario della mia vita, incontrando tante persone a cui abbiamo proposto la nostra idea di Calabria, una regione la cui svolta è legata all’elezione del nuovo governo. Ritiro quindi la mia candidatura nell’ Udc, la mia faccia e la mia persona non sono più a disposizione in questo progetto. Rimango l’uomo, il politico dalla parte della gente e sempre a testa alta”.  

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner