Rems di Girifalco. “Bene la visita di Esposito e Marchitelli: ora i concorsi pubblici per il personale”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Rems di Girifalco. “Bene la visita di Esposito e Marchitelli: ora i concorsi pubblici per il personale”
La Rems di Girifalco

Il Comitato Emergenza Sanità rilancia sulla sua “creatura”.

  27 febbraio 2021 10:45

di MASSIMO PINNA

“Siamo contenti della visita nei giorni scorsi alla Rems di Girifalco del consigliere regionale Baldo Esposito, presidente della commissione regionale Sanità e del direttore amministrativo dell’Asp di Catanzaro Francesco Marchitelli alla Rems di Girifalco”.

Banner

Così, il Comitato Emergenza Sanità interviene su quella che notoriamente è “la sua creatura”. La residenza regionale per l’esecuzione delle misure di sicurezza che è pronta a prendere il via. I lavori sono terminati, "dopo i ritardi dovuti al clamoroso doppio crollo della strada sovrastante malgrado, nonostante l'inaugurazione a suon di fanfara. E’ ora, dunque, che si passi alla fase dell’indizione dei concorsi, pubblici e trasparenti, per il reclutamento del personale, specialistico e non, di tutto l’indotto che ruota attorno al progetto della Rems”.

Banner

Il Comitato rilancia dunque la sua “battaglia”, forte della previsione di legge.

Banner

LEGGI ANCHE QUI Rems di Girifalco, dal Comitato Emergenza Sanità esultano: "E' ufficiale, il personale sarà reclutato tramite concorso"

“Notiamo con piacere che anche l’amministrazione comunale, meglio tardi che mai, si è svegliata dal letargo e si sta interessando al progetto, oggi che siamo alla fase delle assunzioni di personale. Siamo certi che anche da parte della giunta comunale, ci si stia adoperando per la massima trasparenza delle procedure pubbliche selettive. Ed anche se siamo alle vigilia delle elezioni regionali, ed Esposito è lo sponsor ufficiale della lista del sindaco Cristofaro, confidiamo nel suo impegno in tal senso”.

Insomma, dal Comitato ribadiscono come “non diamo valenza alle voci di cooperative private che si vorrebbero proporre per la Rems, né tantomeno alle voci di promesse elettorali da mantenere. Girifalco, converranno anche dal Comune, merita la massima attenzione su un progetto che, anche sotto la voce personale, dovrà essere una pagina di buona sanità calabrese e non di miserie umane e politiche a cui purtroppo ci rimando un passato non troppo lontano”.

Ma, al contempo, “non possiamo lasciare passare come – sottolineano dal Comitato, tra il silenzio di tutti, Girifalco, ha perso in questi giorni, per un elenco di perdite ormai interminabile, anche il servizio farmaceutico che serviva i pazienti del centro monumentale. E allo stesso tempo sottolineiamo come il servizio farmaceutico dell’Asp passa da Catanzaro a Lamezia Terme, ancora una volta dimenticando che è Girifalco il centro geografico della provincia".

"Auspichiamo - concludono - che da parte del Comune, ci si lo stesso impegno a far tornare qui il servizio di quello che finalmente, dopo tante omissioni, si sta prodigando di produrre verso il progetto della Rems”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner