Ricoveri in aumento al Pugliese. Il dott. Pintaudi: "Estesa la Medicina Covid. Chiesto alla Regione di usare gli anticorpi monoclonali"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Ricoveri in aumento al Pugliese. Il dott. Pintaudi: "Estesa la Medicina Covid. Chiesto alla Regione di usare gli anticorpi monoclonali"

  27 marzo 2021 18:39

I contagi stanno aumentando di pari passo ai ricoveri. L'azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio deve reggere una nuova onda in arrivo. Carmelo Pintaudi, primario di Medicina generale e che da qualche mese si occupa anche della Medicina Covid, ha detto nell'intervista a a La Nuova Calabria: "Noi avevamo una prima ala di Medicina Covid che già funzionava ma l'aumento di contagi ci ha costretto ad aprire l'altra ala della Medicina Covid dove sono stati attivati ulteriori 12 posti letto". Per la cronaca si tratta degli ex locali della Geriatria poi dirottati su un altro piano. "Da noi arrivano pazienti che provengono anche dalle province limitrofe, soprattutto dalle province di Cosenza e Crotone dove ci sono focolai importanti e dove la carenza di posti negli ospedali è grande", sottolinea Pintaudi. I reparti sono parecchio sotto tensione: 32 ricoveri in Malattie Infettive, 21 in Medicina Covid e 9 in Terapia Intensiva. Pochi i posti letto disponibili. Inoltre, Pintaudi ha rivelato "di avere chiesto alla Regione, come Medicina Covid, di avere la possibilità di somministrare l'anticorpo monoclonale nei pazienti contagiati dal Covid".  

Banner

 

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner