Riequilibrio finanziario della Provincia di Catanzaro, Montuoro (FdI): "Una buona notizia. Ma ora autonomia agli Enti intermedi"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Riequilibrio finanziario della Provincia di Catanzaro, Montuoro (FdI): "Una buona notizia. Ma ora autonomia agli Enti intermedi"

  27 maggio 2022 16:29

“Quella dell’approvazione del piano di riequilibrio finanziario pluriennale dell’Amministrazione provinciale di Catanzaro da parte della Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali è una buona notizia. Si tratta di un obiettivo importante, ottenuto tra l’altro in tempi davvero brevi, che indirizza la Provincia di Catanzaro verso l’uscita dallo stato di crisi in cui versa, nel rispetto delle professionalità e delle grandi qualità umani dei dipendenti che ne hanno fatto un Ente laborioso, esempio di buona amministrazione”.

E’ quanto afferma il consigliere regionale Antonio Montuoro (Fdi) che è stato per tre anni il vice presidente della Provincia di Catanzaro, e consigliere provinciale dal 2014, molto attento alle vicissitudini relative al personale e alla tenuta finanziaria dell’Ente.

Banner

“In pochi mesi è stato raggiunto un risultato importante, che si deve anche al grande senso di responsabilità dei consiglieri provinciali in carica, oltre che del presidente Abramo – afferma ancora Montuoro -. Lo si deve prima di tutto ai dipendenti, che grazie anche allo sblocco del fondo di rotazione potranno finalmente percepire due stipendi arretrati".

Banner

"All’intero territorio, che a causa della crisi economica rischia di subire ritardi e disservizi, come ad esempio lo sfalcio dell’erba sulle arterie di competenza provinciale – come già accaduto in passato – dobbiamo un impegno straordinario per superare questa dannosa incertezza istituzionale e finanziaria: i parlamentari, i Partiti e la politica in generale devono farsi carico di recuperare la centralità delle Province nello sviluppo territoriale, assicurando alle autonomie locali una visione prospettica, garantendo spesa di investimento e adeguate risorse ordinarie sulle funzioni fondamentali. Un cambio di passo – conclude Montuoro – che non può più essere rinviato”.

Banner

LEGGI ANCHE QUI: La Cosfel approva il piano di riequilibrio finanziario della Provincia, Abramo: "Prioritario risollevare l'ente per tutelare i dipendenti e le loro famiglie"

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner