Rifiuti, Abramo: "L'Ato Catanzaro ha i conti in regola: pagato il 92,75% della quota di conferimento alla Regione"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Rifiuti, Abramo: "L'Ato Catanzaro ha i conti in regola: pagato il 92,75% della quota di conferimento alla Regione"
Sergio Abramo
  07 ottobre 2019 16:28

L’Ato di Catanzaro ha raggiunto e superato la quota dell’80 per cento di pagamento della somma dovuta alla Regione Calabria per la gestione dei rifiuti e potrà, dunque, far valere l’efficacia della delega alla stessa Regione delle funzioni amministrative relative al servizio.

A renderlo noto è il Presidente dell’Ato di Catanzaro, Sergio Abramo, evidenziando l’importanza del risultato ottenuto: “L’ambito di Catanzaro – ha detto – ha provveduto a regolarizzare la propria posizione nel termine fissato dalla Regione nell’ambito delle deleghe conferite da ciascuna comunità d’ambito. Nello specifico è stata versata la somma corrispondente al 92,75% della quota dovuta per il servizio di trattamento dei rifiuti,  un dato significativo che dimostra come l’Ambito di Catanzaro sia in regola con i conti garantendo il rispetto degli accordi stipulati con grande senso di responsabilità. Questo risultato avrà anche dei risvolti pratici importanti per il Capoluogo e tutta l’area centrale della Calabria. La Comunità d’ambito di Catanzaro, esprimendo la volontà dei comuni rappresentati, potrà avvalersi dello strumento normativo di accompagnamento nel processo di riordino del sistema di gestione dei rifiuti. Avendo saldato il corrispettivo previsto, la Regione provvederà, nell’esercizio della delega affidata, all’anticipazione delle somme necessarie per garantire la prosecuzione del servizio con i gestori degli impianti di trattamento. Una soluzione necessaria – conclude Abramo - per salvaguardare la qualità e la continuità del servizio nelle more della riorganizzazione del settore”.   

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner