Rifiuti, protesta a Reggio Calabria: “Raccolta porta a porta non va”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Rifiuti, protesta a Reggio Calabria: “Raccolta porta a porta non va”
Cumuli rifiuti
  12 gennaio 2020 20:28

Alcune centinaia di cittadini hanno partecipato, in piazza Italia, a Reggio, ad una protesta attuata per segnalare "disservizi nella raccolta dei rifiuti solidi urbani" e per chiedere la modifica del sistema in atto. Indossando delle mascherine e sollevando striscioni e cartelli, i manifestanti hanno puntato l'indice sul sistema di raccolta "porta a porta" ritenuto inadeguato per una città di quasi 200 mila abitanti. I problemi, secondo gli organizzatori della manifestazione, sono resi ancora più gravi dal mancato conferimento agli impianti di smaltimento e compostaggio. "Il sistema 'porta a porta' - hanno sostenuto i manifestanti - è stato un fallimento e va cambiato, va riorganizzato. Altrimenti i cittadini di Reggio continueranno a far sentire forte la propria voce". I manifestanti hanno minacciato che alla prossima manifestazione porteranno nella piazza centrale della città "rifiuti veri, e non simboliche buste, come avvenuto oggi".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner