Rinascita Scott: modificate altre 10 misure cautelari. In sei riottengono la libertà (I NOMI)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Rinascita Scott: modificate altre 10 misure cautelari. In sei riottengono la libertà (I NOMI)
Il Tribunale di Catanzaro
  07 gennaio 2020 17:35

di EDOARDO CORASANITI

Tra Gip e Tribunale della Libertà la somma delle modifiche delle misure cautelari arriva a 31: in queste ore il giudice del Riesame ha annullato o modificato altre 10 misure cautelari dell'operazione anti 'ndrangheta "Rinascita- Scott", che il 19 dicembre ha portato all'arresto di 334 persone e all'iscrizione nel registro degli indagati di 416.

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, omicidio, estorsione, usura, fittizia intestazione di beni, riciclaggio ed altri numerosi reati aggravati dalle modalità mafiose. L'indagine è coordinata dalla Dda di Catanzaro, guidata dal procuratore Nicola Gratteri. 

L'agenda dei giudici del Tdl è fitta in questi giorni. Oggi sono ricominciate le udienze e riprenderanno giovedì. 

Banner

Difeso dagli avvocati Salvatore Staiano e Guido Contestabile, l'ex senatore Giancarlo Pittelli, attualmente detenuto a Nuoro, alle ore 13 comparirà (in video conferenza) nell'aula bunker di via Paglia a Catanzaro. 
Insieme a lui, distribuiti nella stessa aula e nel Tribunale di via d'Argento, altre sessanta posizioni. 

Banner

I dieci che hanno goduto della modifica della misura:  

Mazzotta Francesca, in libertà perché cessata la misura degli arresti domiciliari;
Mazzotta Mariangela, in libertà perché cessata la misura degli arresti domiciliari;
Calabretta Giulio, annullata: dagli arresti domiciliari in libertà;
Moscato Antonio, dal carcere ad obbligo di dimora;
Aiello Domenico Rosario, da carcere ad arresti domiciliari;
Bianco Attilio, annullata: dal carcere in libertà;
Vonazzo Francesco, annullata: dal carcere in libertà;
Crudo Antonio, annullata: dal carcere in libertà;
Lo Bianco Antonino (1960), annullata: dal carcere in libertà;
Vallone Cristian, annullata: dagli arresti domiciliari in libertà. 

Queste 10 si aggiungono ad altre 3 già decise la settimana scorsa:

Banner

Luigi Incarnato: dagli arresti domiciliari alla libertà;  Michele Fiorillo: dal carcere alla libertà, ma detenuto per altro; Emiliano Palamara: dal carcere alla libertà, Luigi Incarnato, dagli arresti domiciliari alla libertà. 

Mentre 18 modifiche sono state quelle del Giudice delle indagini preliminari dopo l'interrogatorio di garanzia:

1) Nicola Barba: dal carcere agli arresti domiciliari;

2) Cinzia De Vito: dal carcere agli arresti domiciliari;

3) Francesco Amabile: dal carcere agli arresti domiciliari;

4) Maria Carmelina Lo Bianco: dagli arresti domiciliari alla libertà;

5) Diana Pugliese: dagli arresti domiciliari all'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria;

6) Tommaso Pugliese: dal carcere alla libertà;

7) Paola Rella: dal carcere alla libertà;

8) Salvatore Mandaradoni: dal carcere alla libertà;

9) Vittoria Artusa detta Mirella: dagli arresti domiciliari alla libertà;

10) Manuele Baldo: dal carcere agli arresti domiciliari;

11) Francesco Valenti: dagli arresti domiciliari alla libertà;

12) Emilio Gentile: dal carcere agli arresti domiciliari;

13) Ornella Galeano: dagli arresti domiciliari alla libertà;

14) Antonio Profeta: dal carcere all'obbligo di presentazione alla P.G.;

15) Nicola Murmora: dal carcere agli arresti domiciliari;

16) Andrea La Grotteria: dal carcere agli arresti domiciliari;

17)  Alessio Patania: dal carcere in libertà.

Da parte del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale dei Minori di Catanzaro (competente perché al momento del fatto non aveva compiuto 18 anni):

18) Francesco Angelieri: dal carcere alla libertà;

 

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner