Rotundo (Fare per Catanzaro): “Blocco B19 del cimitero abbandonato”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Rotundo (Fare per Catanzaro): “Blocco B19 del cimitero abbandonato”
Parte del cimitero di Catanzaro
  11 ottobre 2019 08:32

“Neppure l’approssimarsi della ricorrenza per la celebrazione dei defunti e le nostre continue denunce ha sinora scosso l’amministrazione comunale dall’abbandono a cui, da anni, è stato destinato il Blocco B19 del cimitero di Catanzaro”.
 
Ad affermarlo è Cristina Rotundo, consigliere comunale di Catanzaro e appartenente al gruppo Fare per Catanzaro. 
 
“A seguito di un sopralluogo per constatare la veridicità delle numerose segnalazioni da parte dei cittadini, è apparso evidente come siano oltremodo necessari seri interventi di pulizia, scerbatura, manutenzione del verde, manutenzione dell’impianto elettrico e lavori di ripristino delle strutture cementizie.
 
 
 
I luoghi del cimitero denunciati dal consigliere Rotundo 
 
 
I viali sono ormai invasi dalla vegetazione spontanea, alcuni sono quasi del tutto impraticabili; i campi di inumazione hanno bisogno di urgenti interventi di manutenzione del verde mentre sarebbe oltremodo opportuno eliminare persino alcune microdiscariche di inerti, presenti all’interno del perimetro cimiteriale
Per sollecitare un pronto intervento che restituisca almeno un minimo di decoro alla sacralità del luogo presenterò una interrogazione consiliare che consenta di verificare le motivazioni per cui ci si è ridotti a tanto e le misure previste per contrastare il fenomeno.
I cittadini si augurano che- continua Rotundo- da ora in poi si possano dedicare maggiori risorse ed energie alla cura della città e che l’Amministrazione Abramo possa concentrarsi almeno sull’ordinaria gestione della quotidianità senza Drone, invece che su come dividersi candidature e poltrone alle prossime elezioni regionali”.
 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner