Salute. Una nuova era per gestione e cura dell'emicrania in Calabria. Il 2 luglio un convegno a Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Salute. Una nuova era per gestione e cura dell'emicrania in Calabria. Il 2 luglio un convegno a Catanzaro

  23 giugno 2021 17:30

Buone notizie sul fronte della salute. Interessano i sofferenti di una patologia anche diffusa in Calabria:l’emicrania. Nella nostra regione si apre “Una nuova era nella cura e nella gestione dell’emicrania”. In silenzio ma con gradualità di buoni risultati in una simbiosi tra il lavoro di ricercatori e clinici dell’Università “Magna Graecia” e Policlinico Universitario “Mater domini”.

In una intervista al nostro giornale il dottor Francesco Bono, neurologo che dirige il centro specializzato del Policlinico, ha illustrato la funzione della importante struttura ospedaliera operante nel Capoluogo di Regione. Ed in quella circostanza ha anche anticipato lo svolgimento di un importante evento congressuale-formativo di cui il dottor Bono è il responsabile scientifico. L’evento avrà luogo il 2 luglio prossimo nella Sala Auditorium dell’Università Magna Graecia. Il titolo del convegno è appunto: “La nuova era nella cura e nella gestione dell’emicrania in Calabria”. Si tratteranno aspetti della importante patologia e a farlo saranno relatori di prestigio.

Banner

Il programma della intensa giornata. Si aprirà con i saluti di prammatica (il rettore dell’UMG De Sarro, il commissario ad acta, Longo, Brancati, dirigente Dipartimento Salute della Regione, Giuliano, Commissario Straordinario della A.O. Materdomini). Seguirà il primo step delle relazioni sul tema:“Emicrania come malattia”. Moderati da Antonio Gambardella gli interventi di Brancati (I costi sociali per la Calabria),Piero Barbanti (Registro nazionale dell’emicrania), Francesco Bono (I nuovi farmaci nella cura dell’emicrania). A seguire, sul tema “Emicrania in Calabria: una gestione innovativa”,  moderati da Umberto Aguglia e Edoardo Ferlazzo le relazioni di Adele De Francesco (Il modello di gestione alla luce delle nuove terapie), Francesco Bono e Michele Trimboli (La gestione del Centro cefalee), Fortunata Tripodi (La gestione del neurologo del territorio),Gennaro De Nardo e Antonio Guerra(La gestione del medico di medicina generale). L’ultima parte della giornata è riservata a “Emicrania,la cura con anticorpi monoclonali in Calabria”. Moderati da Angelo Labate gli interventi sulle rispettive esperienze nei Centri Clinici calabresi di Giovanni Mastroianni (Reggio Calabria) Alessandro Menchelli (Catanzaro), Demetrio Messina (Crotone), Francesco Del Giudice (Vibo), Assunta Tarsitano (Cosenza).

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner