Sanità, l'appello di un paziente: "File interminabili al reparto Prelievi del 'Pugliese Ciaccio' e nessuna priorità a chi ne ha diritto"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sanità, l'appello di un paziente: "File interminabili al reparto Prelievi del 'Pugliese Ciaccio' e nessuna priorità a chi ne ha diritto"
Foto di archivio
  14 dicembre 2021 17:10

Riceviamo e pubblichiamo 

"Questa mattina al reparto prelievi dell’ospedale Pugliese Ciaccio sembrava di essere tornati al periodo pre-covid. File interminabili per la registrazione e per il prelievo. Ma questa volta nulla da addebitare agli operatori, anzi. Nell’ultimo periodo tre impiegati dell’ufficio ticket sono andati in pensione e anche alcuni infermieri della sala prelievi. Fin qui tutto lecito. Però la direzione sanitaria non ha ancora provveduto a mandare i sostituti. Due soli impiegati a gestire tutto mi sembra veramente esagerato.

Banner

A subire il disagio, ovviamente, sono sempre i cittadini che devono aspettare ore ed ore prima di poter usufruire del servizio. Ovviamente questo non è proprio il periodo giusto per creare assembramenti davanti allo sportello, visto che il covid ci sta attaccando ancora.

Banner

Per non parlare che i pazienti con il prioritario  vengono chiamati con lo stesso ordine degli ordinari, quindi senza alcuna priorità. Le persone che hanno la priorità hanno patologie importanti o sono donne incinte. Questa mattina è stato un incubo: assembramenti e lunghe attese hanno messo sotto stress non solo i pazienti ma anche gli operatori oberati di lavoro.

Banner

Ora mi rivolgo alla direzione sanitaria per chiedere di risolvere al più presto la carenza di personale e soprattutto di creare davvero una corsia preferenziale per i prioritari e non come ora che tutto hanno tranne la priorità".

Un paziente

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner