Sanità: Occhiuto conferma i quattro commissari straordinari La Regina, Scaffini, Carbone e De Salazar

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sanità: Occhiuto conferma i quattro commissari straordinari La Regina, Scaffini, Carbone e De Salazar
Roberto Occhiuto
  10 luglio 2023 21:37

Il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, nella sua qualità di commissario della sanità, ha confermato questa sera con un proprio decreto quattro commissari di Aziende sanitarie provinciali e ospedaliere: si tratta di Simona Carbone all'Asp di Crotone, di Vitaliano De Salazar all'azienda ospedaliera di Cosenza, di Gianluigi Scaffidi all'azienda ospedaliera di Reggio Calabria, di Vincenzo La Regina all'azienda ospedaliera universitaria "Dulbecco di Catanzaro. Il rinnovo degli incarichi è stato disposto ai sensi dell'ultima proroga del "Decreto Calabria", che richiedeva la conferma esplicita dei commissari entro oggi, 60esimo giorno dall'entrata in vigore dello stesso Decreto: se non fosse arrivata la conferma i commissari sarebbero decaduti automaticamente. Le nomine - si specifica nel decreto - "vengono confermate sino e non oltre la scadenza del 31 dicembre 2023 ovvero fino alla nomina dei direttori generali degli enti del servizio sanitario regionale, con le procedure previste" dalle norme vigenti. Carbone, De Salazar, Scaffidi e La Regina si aggiungono ad Antonio Battistini, nominato di recente da Occhiuto commissario straordinario dell'Asp e di Catanzaro e poi anche dell'Asp di Vibo Valentia. La norma del Decreto Calabria infine non si applicava a Lucia Di Furia e Antonello Graziano, nelle scorse settimane nominati da Occhiuto direttori generali rispettivamente dell'Asp di Reggio Calabria e dell'Asp di Cosenza.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner