Sanità. Salva la PET di Soveria Mannelli, Bruno (PD): "Dall'Asp hanno assicurato una nuova delibera martedì"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sanità. Salva la PET di Soveria Mannelli, Bruno (PD): "Dall'Asp hanno assicurato una nuova delibera martedì"
L'ex presidente della Provincia, Enzo Bruno
  02 aprile 2021 11:49

di CLAUDIA FISCILETTI

È un disagio sanitario scampato, quello della PET (Postazione Emergenza Territoriale) di Soveria Mannelli che rischiava di non esistere più, a seguito della delibera N. 423/2021 avente ad oggetto ‘Reingegnerizzazione Seu 118’, con cui la Commissione straordinaria dell’Asp di Catanzaro, nel proporre una nuova collocazione delle postazioni 118 all’interno della provincia di Catanzaro e nel nuovo disegno, ha stralciato la postazione di emergenza territoriale di Soveria Mannelli. 

Banner

"Un errore materiale di scrittura che, martedì, sarà corretto con una nuova delibera", i vertici dell'Asp lo hanno assicurato ad Enzo Bruno, già presidente della Provincia di Catanzaro e componente dell'Assemblea nazionale PD che, su sollecitazione del Circolo PD di Soveria Mannelli, si è fatto promotore di un'interlocuzione con l'Azienda sanitaria per avere chiarimenti sulla decisione.

Banner

"Qualora fosse stato vero, avrebbe rappresentato un vero problema per il territorio", spiega Enzo Bruno, dal momento che la postazione della PET a Soveria Mannelli garantisce il servizio di emergenza/urgenza e, ove necessario, il trasferimento del paziente presso la struttura sanitaria adeguata.

Banner

Bruno, poi, ringrazia "i vertici dell'Asp per l'immediata risposta e per la pronta correzione di un errore che sarebbe costato molto al territorio del Reventino".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner