Sanità, siglato l'accordo Fiaso-Regione Calabria per rafforzare il sistema calabrese

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sanità, siglato l'accordo Fiaso-Regione Calabria per rafforzare il sistema calabrese

Migliore: “Lavorare insieme per eliminare i divari fra regioni e restituire ai cittadini una sanità pubblica efficientee attenta ai bisogni di salute”; Occhiuto: “Per voltare definitivamente pagina e aprire una nuova era abbiamo bisogno delle migliori professionalità e delle migliori esperienze"

  21 dicembre 2021 13:49

Un accordo tra la Federazione delle Aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso) e la Regione Calabria per rafforzare il sistema sanitario calabrese grazie alla condivisione di conoscenze e competenze sulla gestione e l’organizzazione dei servizi sanitari regionali. A siglarlo, presso la delegazione della Regione Calabria a Roma, il Presidente di Fiaso Giovanni Migliore e il Presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto

Il patto di collaborazione prevede attività di supporto nell’organizzazione e gestione del servizio di emergenza-urgenza regionale e dei servizi territoriali e assistenziali e nella formazione manageriale. A tale proposito, per programmare e coordinare le iniziative, sarà istituito un gruppo di lavoro composto da due componenti designati da Fiaso e da due indicati dalla Regione Calabria. La partecipazione al gruppo di lavoro e la collaborazione sarà a titolo gratuito. 

Banner

“Vogliamo supportare la Regione Calabria nel rafforzamento del suo sistema sanitario mettendo a disposizione le migliori esperienze maturate nelle Aziende e condividendo i modelli di gestione virtuosi già sperimentati – dichiara Migliore -. Chi ha a cuore il servizio sanitario nazionale non può consentire che ci siano disparità territoriali in termini di cure e assistenza: supportare il servizio sanitario calabrese per Fiaso rappresenta un dovere civico. Il nostro impegno di manager pubblici alla guida di aziende sanitarie e ospedaliere è quello di civil servant, mettiamo le nostre competenze professionali al servizio della collettività. Occorre lavorare insieme per eliminare i divari tra sistemi sanitari regionali e restituire ai cittadini una sanità pubblica efficiente, equa, sostenibile, attenta ai bisogni di salute e in grado di garantire che i livelli essenziali di assistenza siano erogati in modo omogeneo in tutte le regioni”.

Banner

“Ringrazio la Federazione delle Aziende sanitarie e ospedaliere per il supporto che darà alla Regione Calabria in questa fondamentale fase di riorganizzazione e ristrutturazione del nostro sistema sanitario - afferma Occhiuto -. Per voltare definitivamente pagina e aprire una nuova era abbiamo bisogno delle migliori professionalità e delle migliori esperienze, già collaudate positivamente nel resto del Paese. Abbiamo specifici settori da rafforzare, una struttura manageriale da formare, e una rete di assistenza territoriale da migliorare. Sono certo che anche tramite questi specifici accordi con grandi organizzazioni nazionali, ma ben radicate in ogni Regione, riusciremo a vincere la battaglia per dare ai calabresi una sanità che funzioni e servizi in linea con quelli del resto d’Italia”.

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner