Sant'Antonio di Padova, dalla Chiesa del Monte la processione e i festeggiamenti dei fedeli a Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sant'Antonio di Padova, dalla Chiesa del Monte la processione e i festeggiamenti dei fedeli a Catanzaro

  13 giugno 2022 19:57

di LORENZO FAZIO

Giorni meravigliosi e immersi nella preghiera che hanno accompagnato la comunità del Monte dei Morti e della Misericordia nella tredicina e nel giorno della festa di S. Antonio di Padova, Sacerdote e Dottore della Chiesa.
 
 
Si è iniziato lo scorso 31 maggio con la Santa Messa presieduta da don Vincenzo Arturo Grillo, a cui si sono succeduti vari sacerdoti, uno per ogni giorno della tredicina, tra cui don Salvino Cognetti, don Carlo Davoli, don Gaetano Rocca, padre Carlo Fotino, don Sergio Iacopetta, don Francesco Brancaccio, don Luciano Palombo, don Marcello Froiio, don Maurizio Franconiere, Mons. Francesco Isabello e il rettore della Chiesa del Monte don Giuseppe Silvestre. Nella vigilia della festa mons. Andrea Perrellli ha presieduto la celebrazione eucaristica, con la partecipazione dell'Arciconfraternita del S.S. Rosario, e il Transito di S. Antonio. In serata si è tenuta una veglia di preghiera con l'adorazione eucaristica. Nel giorno della festa, invece, sono state celebrate varie messe visto la numerosa affluenza di fedeli, con il classico rito della benedizione dei panini che si è ripetuto in giorno della tredicina fino al 13 giugno.
 
 
 
 
La solenne concelebrazione delle ore 11.00 è stata presieduta da Sua Eccellenza Mons. Claudio Maniago, Arcivescovo Metropolita di Catanzaro-Squillace, con la seguente supplica al Santo di Padova. La messa solenne delle ore 18.00 è stata seguita da una meravigliosa processione del Santo che ha toccato varie vie del centro storico di Catanzaro tra cui Santa Maria di Mezzogiorno, il Pianicello, via XX Settembre e via Monte, Piazza Larussa e Piazza del Rosario, dove ha sostato davanti la Chiesa, anche in ricordo di Mons. Antonio Cantisani, scomparso nel luglio del 2021, che celebrava sempre nella Chiesa del Rosario. Alla presenza anche di una rappresentanza del corpo della Guardia di Finanza è stato proprio il cappellano della stessa don Antonio Pappalardo a recitare una preghiera al Santo durante l'incensazione della statua. La processione è proseguita fino alla Chiesa del Monte dove S. Antonio ha fatto ritorno dopo aver accompagnato tanti fedeli in questa bellissima giornata di preghiera.
 
 
 
Questi giorni sono stati anche momenti di ritrovo culturale nella Chiesa del Monte con l'omaggio musicale a S. Antonio dell'associazione PromoCultura, la presentazione del libro di Giovanni Greco ed Elvira Ponterio dal titolo "Prima del Principio" e il concerto in onore di S. Antonio diretto dal Coro Polifonico "S.S. Trinità". Il tutto riuscito alla perfezione e nella gioia grazie al servizio d'ordine curato dai volontari della Chiesa del Monte. Momenti di fede intensa nel Signore, nel ricordo di S. Antonio, testimone fedele del Vangelo di Gesù Cristo per le vie del mondo ancora oggi e per sempre. 
 
 

 

Banner

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner