Scuole chiuse a Catanzaro. Corbelli (Diritti civili) esulta e lancia un appello ai sindaci

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Scuole chiuse a Catanzaro. Corbelli (Diritti civili) esulta e lancia un appello ai sindaci
Franco Corbelli
  26 marzo 2021 17:59

Il leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, ha risposto (sulla pagina Fb di Diritti Civili, con un nuovo breve video) ai No Dad che oggi hanno manifestato in Italia, e rivolgendosi ai ragazzi ha detto loro “tutto quello che gli viene nascosto, i pericoli, spesso purtroppo mortali, che corrono, con un ritorno in classe, in questo difficile momento, con il virus e la contagiosissima e letale variante inglese che dilagano oggi in Italia e anche nella nostra regione, soprattutto nelle scuole”.

Corbelli ha espresso anche “apprezzamento per la decisione del Tar della Calabria che, ha detto, questa volta ha emesso una sentenza giusta, rigettando il nuovo ricorso dei soliti genitori, avverso l’ordinanza del sindaco Abramo che aveva opportunamente e responsabilmente ieri richiuso di nuovo tutte le scuole di Catanzaro dopo i numerosi casi di contagi tra i bambini, insegnanti e personale vario”.

Il leader di Diritti Civili ha inoltre rinnovato “l’appello a tutti i sindaci calabresi a chiudere subito, sino a Pasqua, tutte le scuole nei loro comuni, per scongiurare una strage di contagi tra i bambini, i giovani, gli insegnanti, le stesse famiglie, afferma Corbelli. Occorre intervenire immediatamente prima che sia troppo tardi.  La situazione è drammatica. Con decine di migliaia di contagi e diverse centinaia di morti ogni giorno in Italia, il Paese più devastato dalla epidemia in Europa! In queste condizioni come si può pensare di riaprire le scuole e mandare al massacro milioni di bambini, studenti e  professori. Ai No Dad che oggi sono scesi in piazza in Italia chiedo se conoscono i rischi che corrono: sanno che per la fascia di età sino a 18 anni non c’è oggi neppure un vaccino per poterli curare? Sanno ancora che uno studio del Policlinico Gemelli ha stabilito il cosiddetto Long Covid dei bimbi, i danni gravi e irreversibili che provoca il coronavirus nei bambini e nei ragazzi? Ecco perché è sbagliato e pericoloso contestare oggi la Dad, un sacrificio inevitabile, speriamo ancora per poco tempo, per proteggere la loro salute e la stessa vita”

Banner

 

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner