Il reggino Sebastiano Primerano nominato vicecoordinatore provinciale di "Cambiamo! La Calabria"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il reggino Sebastiano Primerano nominato vicecoordinatore provinciale di "Cambiamo! La Calabria"
Sebastiano Primerano Vicecoordinatore provinciale di "Cambiamo! la Calabria"
  23 aprile 2021 10:20

“In Calabria la situazione è ormai divenuta insostenibile. E’ evidente che, alla luce di ciò che sta accadendo, le Istituzioni devono assolutamente tenere presente le gravi difficoltà economiche che vivono, quotidianamente, tutte le categorie produttive a causa dell’emergenza sanitaria. Urge un immediato confronto con sindaci, Città Metropolitana e Regione per discutere delle misure da prendere per salvaguardare economia locale e posti di lavoro”. E’ quanto afferma Sebastiano Primerano, nominato da Saverio Anghelone Vicecoordinatore provinciale di Cambiamo!.

“Ancora una volta vengono penalizzati gli organizzatori di eventi, matrimoni e cerimonie che saranno impossibilitati a lavorare la sera nel pieno della stagione più gettonata. In queste ore sto ascoltando con attenzione e preoccupazione gli sfoghi di migliaia di lavoratori che hanno tutta la mia comprensione e vicinanza. Come Regioni faremo sentire la nostra voce che è la stessa di chi, in queste ore, protesta per i provvedimenti presi. Auspichiamo che il Decreto arrivi immediatamente in Parlamento, dove anche i nostri parlamentari faranno di tutto per rimediare a queste incongruenze. Così non va. È il buonsenso che lo dice.” Condivisibili - evidenzia Primerano - le parole pronunciate dal leader di Cambiamo! Giovanni Toti, preoccupato perché molti imprenditori rischiano di non riuscire più a ripartire, a riavviare la propria azienda bloccata dalla pandemia da oltre un anno. “Con il Covid non ci si sposa".  Potrebbe sembrare una frase banale ma nasconde la crisi di un settore rilevante come quello dei matrimoni.  Cosa significa però lo sanno chiaramente i wedding planner, i fotografi, i fiorai specializzati, chi produce e commercia bomboniere e abiti da sposa, chi si occupa di catering: tutte categorie che sono in forte sofferenza e che in questi mesi si sono rivolte alle istituzioni per poter sbloccare questa situazione.  In molti casi si parla di un calo di fatturato del 100% e di fondi di sostegno e ristoro totalmente insufficienti.  Cosa dire poi, ai ristoratori che hanno visto materializzarsi improvvisamente nei decreti la voce “coprifuoco alle 22”, criterio che unito alla limitazione dei posti a sedere al coperto, fa tramontare i sogni di ripresa con la prenotazione di cerimonie serali”.

Banner

“L’emergenza Coronavirus rischia di avere effetti sociali ed economici a breve e lungo termine: le priorità in questa situazione sono migliorare le competenze e la qualità.  Ringrazio di cuore il Coordinatore Anghelone - aggiunge l’imprenditore Primerano – per la fiducia accordatami. E’ un percorso difficile ma, sono convinto, che riusciremo a portare avanti i progetti di Cambiamo! per il rilancio del Sud. Una sfida che tutti assieme riusciremo a vincere a partire dalle prossime elezioni regionali che ci vedranno in prima linea. E’ innegabile che tanto sia il lavoro da fare - conclude il neo Vicecoordinatore di Cambiamo - per aiutare la Calabria  a superare la grave emergenza. Successivamente, ci impegneremo per continuare farla crescere  definendo e seguendo una Road map per i prossimi anni. Il gruppo Cambiamo è cresciuto, ha saputo radicarsi ancora di più sul territorio e avrà un ruolo fondamentale in questo nuovo percorso.  Una bella squadra fatta di persone che saranno al servizio dei loro territori, che sapranno conquistare sul campo la fiducia dei cittadini.  Sono certo che faremo un ottimo lavoro nell’interesse di tutti i calabresi”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner