Sellia Marina dice no alla violenza di genere: ok al Protocollo tra il Comune e l’associazione "Attivamente coinvolte"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sellia Marina dice no alla violenza di genere: ok al Protocollo tra il Comune e l’associazione "Attivamente coinvolte"
donne e violenza domestica
  06 aprile 2022 09:36

Il contrasto alla violenza di genere è un impegno che deve e può essere costante. Un concetto, questo, che Sellia Marina è pronta a mettere in pratica attraverso un servizio di lotta alla violenza di genere, con la sigla di un Protocollo di Intesa, approvato con delibera di Giunta numero 34 del 21 marzo 2022, tra il Comune di Sellia Marina, a guida Francesco Mauro, e l’associazione Attivamente Coinvolte, titolare  del centro antiviolenza, presieduta da Stefania Figliuzzi.

Dopo la costituita Commissione Pari Opportunità, l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune – fa sapere la delegata Maria Amelio - ha voluto difatti porre in essere positive forme di collaborazione con l’associazione Attivamente Coinvolte, da tempo fortemente impegnata in tale campo, al fine di incentivare la cultura della non violenza sulla donna e favorire la messa in rete di servizi ed  interventi, che consentano di elaborare e calibrare una risposta efficace al problema nell’ottica della protezione delle vittime”.

Banner

Questa amministrazione - si dice nella delibera - anche attraverso la costituita Commissione Comunale per le Pari Opportunità tra uomo e donna, è particolarmente attenta e sensibile alla tematica della violenza di genere ed intende fare rete con enti ed istituzioni impegnati a contrastare la violenza contro le donne che significa preliminarmente riconoscere che essa si configura come fenomeno di carattere strutturale trasversale e non episodico o di carattere emergenziale come peraltro già la dichiarazione sull’eliminazione della violenza contro le donne adottata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1993 indicava”; “ritenuto pertanto di accogliere la proposta del centro antiviolenza che opera a livello regionale di sottoscrivere il protocollo d’intesa”, si parte così con una serie di servizi che vanno dalla sensibilizzazione all’informazione, dalla formazione delle operatrici all’accoglienza dei soggetti vittime di violenza.

Banner

La sensibilità delle amministrazioni locali-  afferma da parte sua Stefania Figliuzzi, presidente di Attivamente Coinvolte- si rivela indispensabile nell’agevolare la nostra azione di intervento sul territorio; ricordiamo infatti che i casi di violenza sono sparsi in una grande regione e non si accumulano nei grandi centri ma, purtroppo, li ritroviamo nelle aree territoriali più disparate. Per la vittima di violenza diventa difficile allontanarsi dalla propria zona per chiedere aiuto. Un servizio di prossimità, sparso per tuta la regione, grazie alle amministrazioni sensibili, consente di poter meglio operare in aiuto della donna vittima di violenza. Si aggiunga a questo che il Comune di Sellia Marina ha inoltre espresso grande sensibilità verso il tema della cultura di contrasto alla violenza, secondo noi di Attivamente Coinvolte passo importante per riuscire a prevenire la cultura della sopraffazione della donna con la forza bruta

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner