Sellia Marina. La denuncia dei Vigili nel fuoco: "Siamo sempre nella...melma"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sellia Marina. La denuncia dei Vigili nel fuoco: "Siamo sempre nella...melma"

I Vigili del fuoco denunciano le gravi condizioni igieniche in cui si trovano, dall'acqua sporca agli escrementi di piccione che ricoprono attrezzature e quant'altro nella sede.

  06 luglio 2021 19:18


"Il problema “acqua” pare non riguardi solo i vigili del fuoco.
Intanto i vigili del fuoco restano senza acqua da bere e senza potersi lavare neanche le mani.
L’acqua sporca che esce dai rubinetti crea molto allarme e paura di poter contrarre qualche malattia o peggio; qualche mese fa infatti, nelle vicinanze, una persona è deceduta dopo una infezione contratto probabilmente a causa dell’acqua" -così USB Vigili del Fuoco di Catanzaro, in una nota diffusa alla stampa- 

Banner


"I problemi non finiscono qui. La sede cade a pezzi; i piccioni ricoprono con i loro escrementi i mezzi, le attrezzature, i pavimenti; ma più che le parole, possono le immagini.

Banner

Banner


"Intanto la dirigenza continua a ignorare i problemi e tenta ritorsioni sui lavoratori per il solo fatto di aver denunciato la situazione di degrado; nonostante tutto, i vigili del fuoco cercano di fare i salti mortali per garantire il soccorso ai cittadini mentre questa USB di giorno in giorno registra stima ed apprezzamenti crescenti tra gli stessi lavoratori ed i cittadini che dimostrano affetto e vicinanza".



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner