Sergio Costanzo: "Soddisfazione per la firma del contratto del Sant'Anna Hospital. Giustizia è fatta"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sergio Costanzo: "Soddisfazione per la firma del contratto del Sant'Anna Hospital. Giustizia è fatta"
Sant'Anna hospital di Catanzaro
  02 luglio 2021 07:17

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Sergio Costanzo, capogruppo di Fare per Catanzaro.

"Non possiamo non esprimere la nostra grande soddisfazione per la firma del contratto  2021 del Sant'Anna Hospital. Mi verrebbe da dire che : giustizia è fatta. Giustizia per i trecento lavoratori che rischiavano di finire in mezzo a una strada; giustizia per le centinaia di catanzaresi e calabresi che si vedevano privare di una struttura d'eccellenza nel campo della cardiologia; giustizia per la città di Catanzaro già pesantemente spogliata dalle sue prerogative di città capoluogo di regione; giustizia per quanti hanno lottato schierandosi al fianco dei lavoratori; giustizia per coloro che  hanno evitato "manovre" mirate a sfaldare il ruolo di "Catanzaro città della salute".

Banner

Possiamo dirlo ad alta voce noi siamo stati con quest'ultimi, facendo sentire forte la  nostra voce mettendo in atto, con quanti ci hanno creduto, ogni iniziativa a sostegno di una giusta causa. Oggi siamo felici ed esprimiamo la nostra soddisfazione per aver dimostrato come facendo fronte comune si possono vincere non battaglie, ma vere e proprie guerra dove il "nemico" da battere sapeva mimetizzarsi apparendo e scomparendo, attaccando e indietreggiando con il solo intento di perdere tempo e fare così in modo che il tavolo saltasse. Certamente non erano i lavoratori e né tanto meno il prestigio della clinica d'eccellenza a dover pagare eventuali "storture" burocratiche e amministrative, questo è compito dei giudici.

Banner

Ai cittadini, all'utenza, alla città di Catanzaro, all'intera Calabria e consentite anche a noi, interessava che la clinica Sant'Anna Hospital continuasse a dare risposte sanitarie d'eccellenza, sicurezza ai suoi lavoratori e la città di Catanzaro non veniva spogliata da una struttura che ha fatto parte della sua storia in campo sanitario".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner