Sergio Costanzo: "Gli accessi ai campi da tennis e alla piscina di Pontepiccolo sono una giungla"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sergio Costanzo: "Gli accessi ai campi da tennis e alla piscina di Pontepiccolo sono una giungla"

  28 agosto 2019 18:35

"Un piccolo spazio pubblico, a ridosso di piscina e campi da tennis, ridotto ad una giungla. Un’altra medaglia sul petto della “peggiore Giunta della storia” che sta devastando la città". Non le manda certo a dire Sergio Costanzo all'assessore al verde Domenico Cavallaro.

"Nel cuore del quartiere Pontepiccolo, alle spalle della statua di Padre Pio, le erbacce hanno fatto diventare impraticabile lo spiazzo dove sono sistemate alcune panchine e una rastrelliera per biciclette e motorini. Un’autentica vergogna che impedisce agli anziani del quartiere di sostare all’aperto. Senza contare - prosegue il leader di Fare per Catanzaro -la pessima immagine che viene data all’ingresso dei due soli impianti sportivi pubblici della città, la piscina “Caliò” e i campi da tennis “Giancotti”. Si vergogni l’assessore Cavallaro e si vergogni anche il sindaco che abita a poche centinaia di metri e quando ci passa davanti evidentemente si gira dall’altra parte. Si intervenga al più presto per restituire un po' di dignità a questo quartiere e ai suoi abitanti".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner