Sergio Costanzo: "La panchina che scotta della Catanzaro Servizi. Feroleto un professionista serio"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sergio Costanzo: "La panchina che scotta della Catanzaro Servizi. Feroleto un professionista serio"

  19 maggio 2021 20:23

di SERGIO COSTANZO*

"La “panchina”  della Catanzaro servizi “scotta” e assume sempre di più le somiglianze della  panca di una squadra di calcio, con l’allenatore, messo sempre in discussione, che si dimette, e viene sostituito, poi visti i risultati viene ancora richiamato dal presidente “brucia allenatori”. Una vera giostra, quella che si consuma nella Partecipata,  con al centro il destino stesso della società e dei suoi lavoratori che vivono questo andirivieni  con ansia considerato il loro  stato di perenne precarietà. Il dottor Feroleto si è dimesso da amministratore unico, comunicando la sua decisione al sindaco Abramo (sic!). Una decisione che ha “colto” di sorpresa il primo cittadino certamente all'oscuro della risolutezza del dottor Feroleto. E’ l’ennesimo bluff  che Abramo vorrebbe far credere ai catanzaresi, ma questi giochi di prestigio diplomatico i cittadini li conoscono molto bene perché il trucco è sempre quello: rimanere a galla ancora per questo scorcio di consiliatura e garantirsi una sponda per le prossime regionali. Guarda caso, a Feroleto, da quanto si apprende dalla stampa,  dovrebbe subentrare il commercialista Rosario Munizza, presidente del collegio sindacale della stessa società, e già componente del collegio  dei revisori  di palazzo de Nobili. Quindi, Feroleto, che era subentrato a Ivano Marino, oggi nello staff del gabinetto del sindaco, si è dimesso oppure gli è stato chiesto di farsi da parte, di sacrificarsi per  consentire ad Abramo di ricomporre gli equilibri con Forza Italia ?   Noi pendiamo per questa seconda ipotesi e il tempo sarà galantuomo.

Banner

Intanto vogliamo esprimere la nostra solidarietà al dottor Feroleto, ringraziandolo per il lavoro  svolto con  competenza e  passione nei  due momenti  che è stato chiamato al  “capezzale” della Catanzaro servizi. Un professionista serio che non si è voluto piegare ai  giochi della maggioranza, scegliendo  di  andarsene con quel garbo e quella correttezza che l’hanno sempre contraddistinto. Il tempo ci dirà se il dottor Feroleto era per la maggioranza una figura scomoda e non funzionale alle  manovre clientelari pre elettorali della maggioranza".

Banner

*capogruppo Fare per Catanzaro         

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner