Serie BKT, Catanzaro e Venezia in campo alle 15: le probabili formazioni

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Serie BKT, Catanzaro e Venezia in campo alle 15: le probabili formazioni
Vandeputte in azione e nel pezzo Paoli Vanoli
  01 maggio 2024 12:39

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

SERIE BKT / TRENTASEIESIMA GIORNATA

Banner

PROBABILI FORMAZIONI

Banner

US CATANZARO 1929 (4-4-2): Fulignati; Oliveri, Antonini, Scognamillo, Veroli; Sounas, Verna, Petriccione, Vandeputte; Iemmello, Ambrosino. All.: Vivarini

Banner

VENEZIA FC (3-5-2): Joronen; Idzes, Svoboda, Altare; Zampano, Busio, Tessmann, Ellertsson, Bjarkason; Pohjanpalo, Gytkjaer. All.: Vanoli.

ARBITRO dell'incontro: AYROLDI; assistenti: BACCINI – BARONE; quarto ufficiale: VOGLIACCO; Var: PATERNA; Avar: DI VUOLO

NOTE: pioggia e schiarite, circa 20 gradi; terreno in erba naturale;

SPETTATORI:

AMMONITI; ESPULSI; CORNER;

Stadio comunale "Nicola Ceravolo" di Catanzaro. Trentaseiesima giornata

Fischio d’inizio: ore 15.00

CATANZARO

Trentacinquesima gara di campionato per le Aquile di Vincenzo Vivarini reduci da un pareggio esterno col Pisa dopo una prova molto dura.

Altra prestazione di livello per i giallorossi che tuttavia nonostante il doppio vantaggio si sono fati recuperare nella ripresa. Il tecnico Vivarini ha sottolineato che si può fare di più e meglio.

Il Catanzaro dopo 35 giornate di campionato ha totalizzato 57 punti ed è quinto in classifica grazie a 16 vittorie, 9 pareggi e 10 sconfitte (55 gol fatti e 44 subiti).

Sfida molto importante quella di oggi pomeriggio col Venezia nel giorno della Festa dei Lavoratori per consolidare la quinta posizione in classifica e magari provare a rosicchiare terreno alla Cremonese in chiave play-off.

Assenti per grave infortunio D'Andrea e Ghion, non convocato Brighenti per problemini fisici e squalificato Situm.

Per quanto riguarda il pacchetto difensivo, Antonini e Scognamillo faranno coppia centrale, mentre nel ruolo di braccetto sinistro giocherà Veroli. A destra Oliveri al posto di Situm nel ruolo di terzino fluidificante.

In cabina di regia, Petriccione affiancato da Verna (in vantaggio su Pontisso e Pompetti), mentre sulle fasce giocheranno Sounas), a destra e Vandeputte a sinistra.

In avanti, i titolari saranno iemmelloAmbrosino, mentre Biasci partirà dalla panchina.

Sugli spalti circa 12mila spettatori e una novantina di tifosi veneziani assiepati in Curva Mammì.

Formazione schierata con il solito modulo 4-4-2.

Fulignati tra i pali, difesa composta da Oliveri, Antonini, Scognamillo e Veroli.

A centrocampo, Sounas, Verna, Petriccione e Vandeputte.

In avanti, Iemmello e Ambrosino.

INDISPONIBILI: Ghion, D'Andrea, Situm e Brighenti 

VENEZIA

Trentaseiesima gara di campionato per il Venezia di Paolo Vanoli reduce da una vittoria decisiva nello scontro diretto con la Cremonese.

Gli arancioneroverdi lottano per raggiungere la seconda posizione in classifica che significa promozione diretta in serie A e oggi faranno di tutto per vincere. 

I veneti dopo 35 giornate hanno totalizzato 67 punti e sono terzi in classifica per effetto di 20 vittorie, 7 pareggi e 8 sconfitte (64 gol fatti 40 subiti).

Mister Paolo Vanoli perde Candela per squalifica e tiene a riposo Modolo, che sarà recuperato per la sfida contro la Feralpisalò in programma domenica al Penzo alle ore 15.00.

Pochi dubbi sul modulo, con il solito 3-5-2. Joronen andrà in porta ed è possibile che si torni alla linea titolare formata da Idzes, Svoboda e Sverko che dovrebbe essere ora al 100 per cento, resterebbe così Altare come arma per la ripresa.

Sulle fasce Bjarkason può prendere il posto di Candela, con Zampano a destra.

In mezzo Tessmann in cabina di regia e Busio e uno tra Ellertsson e Kofod Andersen.

Davanti coppia d'attacco Gytkjaer-Pohjanpalo, anche se come sempre Pierini non è opzione da escludere. (fonte: tuttoveneziasport.it)

Ecco alcune dichiarazioni del tecnico del Venezia Paolo Vanoli alla vigilia della gara:

Come si recupera in così pochi giorni? Che gara ti aspetti contro il Catanzaro?

“Si recupera come sempre quando c’è una gara ogni tre giorni, sicuramente c’è meno tempo per preparare la gara, ma a così poche giornate dalla fine le gare si preparano da sole. Dobbiamo pensare all’avversario, che anche quest’anno è stato rivelazione, ha fatto un gran calcio, complimenti a Vivarini. Sappiamo che servirà un’altra gara di sacrificio, il caldo può influire ma c’è per noi come per loro, dobbiamo essere pronti tutti consapevoli dell’importanza della gara. Ho letto che lo stadio sarà pieno, ma queste sono le partite belle da giocare”.

Defezioni? Come stanno i ragazzi?

“Candela è fuori visto che è squalificato, Modolo rientrerà per la Feralpi”.

La lotta per il secondo posto è ancora aperta:

“La bellezza dell’oggi è che chi ha pressione è il Como, noi non ne abbiamo nessuna. La vittoria contro la Cremonese è stata importante perché restiamo in corsa e mettiamo un altro passo verso il terzo posto se saranno playoff. Dobbiamo ora pensare solo a vincere tutte e tre le partite, tutte le gare in B sono difficili, questa è un’altra gara importante per il nostro percorso. Le gare con Lecco e Cremonese ci hanno dato una spinta importante, poi le partite non sono mai facili da vincere”.

Sei d’accordo che il calendario leggermente più favorevole lo ha il Como?

“In B non sai mai cosa succede, è molto equilibrato ed è bello per questo. In Serie A invece c’è proprio il livello, difficilmente la grande sbaglia con la piccola, soprattutto nel girone di ritorno. In Serie B c’è incertezza fino alla fine, lotti sempre per qualche cosa, trovi sempre motivo per lottare per qualche cosa. Ho visto noi l’anno scorso, quando ci siamo salvati avevamo già a pochi passi l’obiettivo playoff. Sopra uguale, ci sono due squadre che si stanno giocando il secondo posto ma poi anche più in basso c’è tanta lotta. Noi e il Como dobbiamo essere orgogliosi di quanto stiamo facendo, il primo posto mi pare ormai un po’ scontato. Noi siamo stati bravi, il Como a gennaio ha fatto un salto di qualità, noi siamo riusciti a tenere la sfida aperta”. (fonte: tuttoveneziasport.it)

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner