Sersale. Conclusa l’iniziativa “La Città della Riserva”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sersale. Conclusa l’iniziativa “La Città della Riserva”

  10 settembre 2021 08:51

Tre appuntamenti coinvolgenti che hanno saputo conciliare il patrimonio naturalistico con quello enogastronomico, in una cornice fatta di accoglienza e di divertimento. Ha racchiuso tutto questo, e molto altro ancora, la manifestazione “La Città della Riserva” che ha avuto luogo a Sersale nelle giornate dal 3 al 5 settembre. 

                                         

Banner

L’iniziativa,  organizzata dall'amministrazione comunale di Sersale, cofinanziata e patrocinata dalla Regione Calabria, ha visto succedersi tre giornate che, come ha ricordato il consigliere delegato al progetto, Rosario Colosimo: "Hanno fatto vivere momenti di gioia alle famiglie di Sersale soprattutto ai bambini,  con giostre, artisti di strada, mangiafuoco, acrobati, trampolieri, bolle giganti , magia, e comicità, oltre ad escursioni e una bellissima passeggiata in notturna al Monte Crozze, con tanto di live musicale e artistico. Il tutto ha fatto da cornice ad una esposizione  enogastronomica che ha voluto sponsorizzare come forma di "marketing di prossimità" i tanti prodotti locali con marchio De.Co, e non”. 

Banner

Ad animare gli appuntamenti anche una  divertente competizione ai fornelli denominata “Sersale Chef”, che ha visto tra i giudici di eccezione i membri dell’ Apccz, Filippo Galati, Antonio Aretino, Felice Vono, lo chef sersalese Giovanni Grillo e la giornalista, nonché conduttrice del programma IGB a Casa tua, Anna Aloi.  

Banner

Vincitori assoluti il gusto e il divertimento, accompagnati brillantemente dall’affascinante show cooking dello Chef Grillo, titolare del ristorante  “Il Baroncino”, che ha sapientemente valorizzato i prodotti locali, promuovendo con la sua arte , un menù prettamente dedicato alla manifestazione. 

Il cibo, i prodotti locali della tradizione devono essere strumento di marketing, punte di diamante  che puntino alla valorizzazione di un turismo sempre più sostenibile- ha sottolineato Colosimo-Il turismo è il futuro del nostro comprensorio e passa anche attraverso l' enogastronomia, questo era l’obiettivo del bando e dell’amministrazione comunale che sta cercando di avviare iniziative che volgano in questa direzione”. 

Anche questa estate Sersale ha avuto il piacere e l’onore di accogliere numerosi turisti - ha concluso il consigliere-  purtroppo c’è anche da constatare un forte disorientamento tra gli operatori del settore e gli stessi visitatori. Il cambio di gestione dell'Ente Riserva, voluto dalla Regione e non più in mano al Comune, si è rivelata una scelta drammaticamente sbagliata, se l’obiettivo doveva essere quello di migliorare, così non è stato. L'auspicio è quello che il prossimo Governo Regionale possa rivalutare tale decisione, perché gli esempi positivi vanno tutelati … non distrutti”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner