Sersale, continua l’impegno con Plastic Free Onlus. Domenica il “Sea & River Day”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sersale, continua l’impegno con  Plastic Free Onlus. Domenica il “Sea & River Day”

  21 settembre 2022 09:27

di FRANCESCA FROIO

Domenica due ottobre, Plastic Free Onlus torna nella Città di Sersale con il “Sea & River Day”, un’iniziativa che farà tappa  in più di 200 città.

Banner

Sulle spiagge e sulle rive di tutta Italia, il grande appuntamento annuale dedicato alla pulizia del territorio ha l’obiettivo di rimuovere, ancora una volta,  dalla natura plastica e rifiuti abbandonati vicino le nostre acque, nonché sensibilizzare la coscienza nazionale su questo tema.

Banner

                           

Banner

Il vero problema - spiegano i responsabili - è il rapporto tra la plastica e l'uomo, un fallimento. E’ ormai evidente l’abuso della plastica, in particolare quella monouso: utilizzata spesso per pochi minuti, resta poi in circolazione per una vita intera. Ogni giorno, secondo un rapporto dell’Unep, finiscono nelle acque 731 tonnellate di rifiuti plastici. A differenza degli oceani, però, il problema del Mediterraneo non riguarda soltanto la spazzatura di grandi dimensioni, che comunque ha iniziato a formare delle vere e proprie isole, ma riguarda per il 92% i rifiuti che non riusciamo a vedere: la microplastica. Frammenti di meno di 5 millimetri che, proprio nelle nostre acque, trovano la loro maggior concentrazione al mondo. Sfere, granuli, pellicole, lenze e schiuma, spesso derivati proprio dall’erosione dai rifiuti che vengono abbandonati sulle spiagge e sulle rive dei fiumi, sono le microplastiche più diffuse nel nostro mare. Senza dimenticare che, attraverso i pesci, i molluschi e anche i crostacei, arrivano anche nei    nostri piatti”.

Un problema che non può e non deve essere ignorato, per la salvaguardia dell’ambiente e di chi lo abita, ecco perché da anni  Plastic Free porta avanti la sua preziosa missione, impegnandosi  attivamente e concretamente per la tutela della natura. Colonna portante i ben 250.000 volontari che si mettono in gioco non solo in questa giornata, ma durante tutto l’anno. “Il due ottobre- sottolineano gli organizzatori-  sarà l’occasione che unirà tutta l’Italia nell’indossare l’uniforme blu con la tartaruga bianca e dimostrare che insieme si può ancora fare tanto per il pianeta.

Partecipare a questo evento è, infatti, un'ottima occasione per riflettere sulle piccole e grandi azioni quotidiane che si possono fare per salvaguardare l'ambiente”. Il comune di Sersale è pronto a scendere in campo, assieme ai i volontari di Plastic Free e a tutti i cittadini che vorranno partecipare, fornendo il proprio contributo per la tutela di un mondo che ha la possibilità e il dovere, civico e morale, di essere migliore. L’appuntamento è dunque per domenica due ottobre  alle ore 8:30, in piazza Italia a Sersale.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner