Servizi inefficienti, Mirarchi: "Fiorita dovrebbe fare un passo indietro dimostrando senso di responsabilità"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Servizi inefficienti, Mirarchi: "Fiorita dovrebbe fare un passo indietro dimostrando senso di responsabilità"

  17 luglio 2023 14:54

"Malgrado la mia nota collocazione politica nel centrodestra, in passato anche in qualità di pubblico amministratore, vorrei precisare che quanto scrivo in questa mail non c'entra nulla con logiche di schieramento o appartenenza. Perché chi scrive qui è semplicemente il cittadino Antonio Mirarchi", si legge in una nota.

"Che ha più volte cercato di avere una proficua interlocuzione con l'amministrazione comunale, Nicola Fiorita sindaco in primis, - prosegue - discutendo di problemi concreti e purtroppo contingenti in città. Cito, ad esempio, quello della condizione in cui versano i cimiteri, per cui penso mi verrà dato atto di aver con onestà e coraggio sul piano politico rimbrottato sulla stampa e soprattutto di persona anche il predecessore di Fiorita: Sergio Abramo. Nessuno, almeno penso e spero, mi potrà quindi tacciare di strumentalità per quanto sto per dire".

Banner

"Che parte da uno dei tanti problemi del nostro capoluogo per farne emergere tanti altri. E uno fra questi è inerente alla spazzatura. Mi riferisco ai cumuli di immondizia che si ammassano, - evidenzia -  in particolare davanti ai locali, deturpando così il quartiere Lido. In cui, al pari di altre aree in città, il servizio di raccolta semplicemente non funziona. E ciò, purtroppo, malgrado costi molto alti. Sia in termini di tasse per i catanzaresi quanto di conseguenza per l'ente. Che spende fior di quattrini per il relativo appalto. Inutile, tuttavia, a evitare certe scene incresciose sotto il profilo del decoro e dell'igiene pubblica in un quartiere marinaro, che dovrebbe invece essere il fiore all'occhiello del capoluogo".

Banner

"È il motivo per cui, - si legge ancora sulla nota - anche raccogliendo il parere di sempre più gente, sarebbe forse ora che Fiorita, pur degna e ottima persona, riflettesse sull'opportunità di proseguire nell'espletamento del suo mandato. Che non può svolgere a pieno, non avendo i numeri per governare. Attività che richiede, in questo caso, un sindaco autorevole e nella piena facoltà di scelta. E non di sicuro, dunque, un capo dell'Amministrazione in un certo senso ostaggio di chi deve garantirgli i voti e di fatto la sopravvivenza in Consiglio. Che lo tira per la giacca, finendo per comandarlo a bacchetta".

Banner

"Ecco perché dovrebbe dimettersi subito, avendo così uno scatto di orgoglio e dignità che lo potrà salvare da altri quattro anni di agonia per lui e soprattutto per tutti noi che amiamo e viviamo Catanzaro ogni giorno, ma siamo sempre più sconcertati dalla fallimentare conduzione attuale della città. Ormai salvabile soltanto da un atto risolutivo da parte di Fiorita, il quale dovrebbe fare un passo indietro dimostrando grande senso di responsabilità e statura politica!" conclude Mirarchi.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner