Sessant'anni di carriera di Mimmo Mancini, Sergio Costanzo: "Emozioni e ricordi"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sessant'anni di carriera di Mimmo Mancini, Sergio Costanzo: "Emozioni e ricordi"
Mimmo Mancini
  02 novembre 2022 19:36

"Sono stato veramente fiero di partecipare e condividere insieme al sindaco Nicola Fiorita e al presidente della Provincia, Amedeo Mormile, la festa dedicata ai 60 anni di carriera artistica di Mimmo Mancini. Una serata emozionante e densa di bei ricordi dove è sembrato che il tempo cronologico si fosse fermato ponendoci alla ricerca di quello trascorso. È questo il tempo dell’arte, ove per Mimmo l’istante sembra non esserci più", scrive in una nota il consigliere comunale e provinciale di Catanzaro Sergio Costanzo.

"L’istante di Mimmo Mancini, il cantante catanzarese doc, è infinito, il suo istante, infatti, brucia il tempo che scorre. E la bella serata tra amici e tanti artisti locali, con tanto di diretta streaming curata dall’ impeccabile, nonché artista, Emilio Barone, n’è stata una testimonianza. Un momento di meritata festa, condotta egregiamente dal talentuoso Enzo Principe che tra una battuta e una canzone ha deliziato la nutrita platea, nel corso del quale, sono state ripercorse le tappe di un lungo e mai compiuto viaggio, fatto di tanta buona musica, ma anche di ricordi e di quanti con lui le hanno segnato", sottolinea.

Banner

"La sua voce, i suoi brani musicali, hanno fatto il giro d’Europa: Francia, Germania, Romania, Lussemburgo, dove con i suoi partecipati spettacoli ha trasmesso tutta la passione per l’arte musicale. Arte che ha svariato dal melodico al genere folk. Un genere, quest’ultimo, attraverso il quale ha saputo rappresentare tutta la tradizione calabrese contagiando sempre gli astanti. Questo suo svariare tra i diversi stili e generi musicali è stato il segno tangibile della eccezionale elasticità della sua voce. Ospite d’onore il protagonista indiscusso delle piazze calabresi, il grande Cece Barretta, l’artista che riempie le piazze di ogni angolo della regione, con la sua musica improntata nella rivisitazione della musica popolare in chiave moderna e ritmata.  Una presenza graditissima a testimoniare il grande l’affetto e la stima che lega i due artisti", aggiunge nel commento.

Banner

"Di tempo ne è trascorso, ma la passione per la musica per Mimmo, accompagnato dalla bellissima voce della collega Sandra Cannistrà, non si è mai fermata e come ha sottolineato il sindaco Fiorita, in questi sessant’anni “Mimmo ha saputo leggere e interpretare i sentimenti delle persone e la sua longevità artistica, comprova che ha saputo parlare al cuore della gente” Commosso e onorato di partecipare all’ evento si è dichiarato anche il presidente Mormile, complimentandosi con Mimmo “Una voce – ha detto - che desta sempre grandissima emozione”. Emozione che ho provato anch’io difronte a quello che considero una vera icona dell’arte musicale della città. Una città e una regione che a mio parere dovrebbero ringraziarlo per aver portato nei teatri e in giro nelle piazze d’Europa, la nostra tradizione regalandoci sessant’anni di emozioni", spiega ancora.

Banner

"Una carriera, quella di Mimmo Mancini che ho voluto omaggiare consegnandogli una targa come segno di stima e di gratitudine. “il segreto del canto – ho scritto - risiede tra le vibrazioni della voce di chi canta e il battito del cuore di chi ascolta. Grazie Mimmo per averci regalato sessant’anni di emozioni", conclude il consigliere Costanzo.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner