Si chiude la stagione di Judo ad Isola Capo Rizzuto, Muto: "Uno sport che insegna ad essere rispettosi"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Si chiude la stagione di Judo ad Isola Capo Rizzuto, Muto: "Uno sport che insegna ad essere rispettosi"

  22 giugno 2022 13:11

“Quando il tuo maestro ti corregge ringrazialo due volte: la prima perché ti sta trasmettendo il suo sapere; la seconda perché crede che tu sia capace di apprendere”, con questo detto Zen inciso sulle medaglie di fine anno la “Judo Calabro Loprete” chiude la stagione sportiva 2021-22. L’evento si è svolto nella villa comunale con la presenza dell’Assessore allo Sport Gaetano Muto e il consigliere Domenico Bruno, nello specifico si è tenuta la consegna delle cinture di categoria superiore per 64 atleti che hanno sostenuto e superato l’esame. A ricevere l’ambito riconoscimento sono stati i judoka compresi in una fascia di età tra i 4 e i 18 anni, che hanno ottenuto varie cinture tra la Bianca e la Marrone.

Banner

Un emozionato Gaetano Muto, che ha premiato alcuni atleti, si è complimento con la Sensei Teresa Loprete: “Teresa è un esempio vivente di sport sano, da anni insegna Judo a centinaia di bambini del nostro territorio e lo fa sempre con la stessa passione e lo stesso amore per lo sport. Il Judo è uno sport che insegna prima di tutto ad essere sportivi, a rispettare l’avversario e seguire le regole, ed è per questo che invito tutti ad iscrivere i propri figli perché alla fine di questo percorso ne uscirà sicuramente un uomo, o una donna, migliore”.

Banner

“Nel premiare i ragazzi – continua Muto – ho visto l’emozione e la gioia nei loro occhi, erano felici ed oggi la felicità dei bambini è quello che conta di più, per questo voglio complimentarmi e ringraziare Teresa per quello che fa ogni giorno, regala felicità”. “Infine – conclude Muto – ringrazio le associazioni Japyx e Insieme per Te per essere sempre presenti in queste iniziative che interessano l’intera popolazione e porto i saluti del nostro Sindaco Maria Grazia Vittimberga”.  

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner