Si conclude il "Progetto Alzheimer" di Coriss in convenzione con l'ambito sociale di Mesoraca

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Si conclude il "Progetto Alzheimer" di Coriss in convenzione con l'ambito sociale di Mesoraca

Tra le attività a supporto dei malati e delle loro famiglie, apertura dei Cafè Alzheimer, Sportelli d’Ascolto, Laboratori tematici.

  04 aprile 2024 12:23

Si è concluso martedì 12 marzo 2024 il “Progetto Alzheimer” gestito da Coriss (Cooperative Riunite socio-sanitarie) in convenzione con l’ambito sociale di Mesoraca, in provincia di Crotone. Il Progetto, nato con l’obiettivo principale di attivare una serie di servizi sul territorio a supporto dei malati di Alzheimer e delle loro famiglie, ha compreso numerose attività che si sono svolte all’interno dei 5 Comuni che compongono l’Ambito: Mesoraca, Cotronei, Petilia Policastro, Rocca Bernarda, Santa Severina. Durante l’incontro di chiusura, svoltosi nella sede del Centro Diurno “Porta Aperta” di Santa Severina, i rappresentanti di Coriss, alla presenza, tra gli altri, di alcuni referenti dei Comuni interessati, hanno illustrato le attività svolte e gli obiettivi raggiunti.

Il Progetto Alzheimer, partito un anno fa nel marzo del 2023, ha visto la partecipazione di un’equipe specializzata composta da Educatori, Psicologo, OSS, oltre al prezioso contributo, offerto in determinati incontri, da esperti del settore su alcune tematiche specifiche, tra cui ad esempio, gli aspetti emotivi legati alle malattie degenerative. Il Progetto ha visto lo svolgimento di circa 30 incontri “Cafè Alzheimer” nei vari comuni dell’Ambito, l’avvio di “Sportelli di Ascolto” per malati e care givers a Mesoraca, Santa Severina e Cotronei, nonché lo svolgimento di Laboratori tematici presso il Centro diurno di Santa Severina.

Banner

“E’ stato un anno molto interessante – ha dichiarato il Presidente di Coriss Salvatore Maesano – e molto gratificante. In progetti come questo, inizialmente, è sempre difficile riuscire a coinvolgere la cittadinanza. Dopo i primi incontri, infatti, abbiamo voluto diversificare l’approccio, puntando anche su occasioni di incontro più aperte e allargate, come ad esempio i cineforum e i laboratori, che hanno dato buoni risultati in termini di partecipazione. Abbiamo sempre pensato che, in alcuni ambiti così personali e intimi, il coinvolgimento sia il primo passo verso la sensibilizzazione.” Coriss, a chiusura del Progetto, intende ringraziare tutti i partecipanti, l’equipe, l’ambito di Mesoraca e i referenti dei Comuni coinvolti. Un ringraziamento particolare inoltre va al Dott. Bruno Cortese che ha gentilmente messo a disposizione il “Museo del Caffè” di Santa Severina per lo svolgimento dei Cineforum e dei Cafè Alzheimer.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner