Si, era proprio lui! Ieri in prima serata tv con Pio e Amedeo c'era il soveratese "Tatho"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Si, era proprio lui! Ieri in prima serata tv con Pio e Amedeo c'era il soveratese "Tatho"
Antonio Callipari, ieri su Canale 5

Al suo esordio sul piccolo schermo, Antonio Callipari è uno dei volti noti della costa jonica. Nato e cresciuto a Soverato, è un musicista emergente.

  17 aprile 2021 12:49

di ANNA TRAPASSO

Alzi la mano chi ha visto ieri sera in prima tv su Canale 5, il nuovo programma condotto dal duo Pio e Amedeo, "Felicissima sera", alle 21. Impossibile non aver fatto almeno un passaggio sul nuovo format che ha "sfondato l'audience" e fatto ridere, piangere, emozionare tutti, ma proprio tutti, anche i più scettici.

Banner

I più attenti avranno senza dubbio fatto caso al fatto che tra i protagonisti ci fosse un giovane volto noto, specie a chi frequenta la movida sulla costa jonica. Chi abita a Soverato lo conosce bene, ma anche ai catanzaresi quel sorriso raggiante e quel viso "nato per lo showbitz" non passa inosservato. 

Banner

Nei panni dello "sposo", protagonista di una delle esilaranti gag di Pio & Amedeo, c'era Antonio Callipari, da tutti conosciuto come Tato, che da qualche tempo è diventato il suo nome d'arte: "Tatho"

Banner

Classe 1998, soveratese, Tatho è un volto ma anche una voce emergente dello spettacolo su scala nazionale. "Voce" perchè da qualche anno ormai il talentuoso artista scrive e incide pezzi in cui il ritmo cede amabilmente il passo alla poesia, pezzi che diventano immediatamente virali tra i suoi coetanei. 

Ottimo esordio, per essere la prima volta in tv, quello di ieri in prima serata con "Felicissima sera". Ha dimostrato di bucare lo schermo sapendo ballare, recitare, tenere bene la scena diventando protagonista, anche nel momento in cui assieme a lui sul palco c'era Tommaso Paradiso, una delle voci più amate nel panorama musicale nazionale.

Sarà la prima di una lunga e fortunata carriera nel piccolo schermo? Abbiate fede, che sia in tv o in radio, sui social o dietro una consolle (la discoteca è la sua prima casa, visto che "Tato" è cresciuto tra bar e consolle della più celebre discoteca del soveratese), questo astro nascente ha tutte le carte in regola per farci sentire parlare ancora tanto e bene di sé. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner