Sicurezza a Catanzaro, idee e strategie del Coisp: prima fra tutte il potenziamento del Commissariato di Lido

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sicurezza a Catanzaro, idee e strategie del Coisp: prima fra tutte il potenziamento del Commissariato di Lido

  07 giugno 2022 10:34

Nella giornata di ieri si è tenuto presso la sala Giunta del Palazzo della Provincia di Catanzaro il convegno dal titolo "Sicurezza, la grande sfida: idee e strategie per costruirla insieme".

All'evento hanno partecipato la segretaria gen. regionale Coisp Calabria Anna Abbenante, il seg. gen. provinciale Coisp Catanzaro  Raffaele Maurotti, il responsabile provinciale dell'associazione internazionale di Polizia  Emilio Verrengia,   Sergio Gaglianese vice presidente nazionale di Confassociazioni in rappresentanza delle partite I.v.a, il Primo dirigente della P.s   Nicola Miriello quale esperto di Sicurezza Pubblica e gestione grandi eventi.

Banner

Ha concluso I lavori l'onorevole Wanda Ferro che ha recepito le istanze pervenute , dimostrando di conoscere molto bene le problematiche che quotidianamente vivono le forze di Polizia ed I territori in cui questi operano, facendosi portavoce per la creazione di un distaccamento del Reparto Mobile nel capoluogo Catanzarese ed il potenziamento dei Commissariati che hanno organici molto risicati nella nostra provincia, partendo da quello di Catanzaro lido che sempre più è interessata da problematiche di ordine e sicurezza pubblica che turbano il vivere civile della nostra comunità.

Banner

Tutti gli intervenuti  hanno offerto grandi spunti di riflessione idee e suggerimenti per elevare la sicurezza della nostra comunità, visto la competenza fattiva di tutti gli oratori presenti.

Banner

"Abbiamo apprezzato molto l'esigenze del mondo produttivo rappresentato da Sergio Gaglianese, la visione ed I raffronti con le altre realtà internazionali offerte da  Verrengia, il pragmantismo e la passione di Nicola Miriello nel rappresentare I bisogni di sicurezza dei territori, la necessità di un miglior coordinamento tra tutti gli attori in campo , e nel portare la legalità partendo dal basso, per costruirla insieme" si legge in una nota.

"Il Coisp dal canto suo ha segnalato la necessità di riqualificare I quartieri, in quanto un ambiente ben tenuto ed ordinato favorisce la sicurezza, come ha dimostrato la teoria della ''finestra rotta ''  ha sottolineato  Anna Abbenante. Successivamente Raffaele Maurotti (Coisp Catanzaro),ha chiesto un potenziamento dei presidi di Polizia sul territorio e delle componenti Volanti, oltre che prevedere delle norme che facciano decadere il reddito di Cittadinanza ed ogni altro sussidio pubblico a chi compie reati in danno della comunità, ''chi non rispetta la comunità ed il territorio in cui vive non deve ricevere alcun sostegno dallo Stato, al contrario dobbiamo offrire opportunità di riscatto ed offire'' . Molto apprezzati gli interventi di Anna Chiara Verrengia.  

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner