Sicurezza in città, Azione interroga Fiorita sui risultati prodotti dall'apposito assessorato

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sicurezza in città, Azione interroga Fiorita sui risultati prodotti dall'apposito assessorato
Gianni Parisi, Valerio Donato e Stefano Veraldi
  21 febbraio 2024 12:00

"Ci stupiamo che il sindaco Fiorita, non si chieda quanto sia stato realizzato in due anni delle Linee Programmatiche di Mandato in tema di sicurezza. Eppure questo era un punto forte del programma sino al punto di istituire un Assessorato alla Sicurezza al fine di realizzare politiche di contrasto alle illegalità e agli abusivismi, mediante l’intensificazione dei controlli su ogni attività, fino ad arrivare alla collaborazione con le Associazioni e l'ipotesi dei Comitati di Vicinato".

Lo scrivono in una nota stampa i Consiglieri Comunali di Azione, Valerio Donato, Gianni Parisi e Stefano Veraldi.

Banner

"Quanto accaduto recentemente alla struttura fieristica intitolata al CAV. Giovanni Colosimo ne è l’ennesima dimostrazione. Non si può fare a meno di evidenziare stati di degrado inerenti alla Pineta di Giovino. Continuano “accampamenti” composti da furgoni e biancheria stesa, di persone di non accertata nazionalità, che fanno da cornice alla fitta vegetazione della Pineta. Non è la prima volta che simili scenari, si presentano agli occhi di chi vive la Pineta giornalmente per sport o per il gusto di una semplice passeggiata, per cui una problematica già vista, ma evidentemente ancora non risolta. Probabilmente, dei controlli più frequenti, potrebbero evitare tali situazioni, che purtroppo suscitano nei numerosi frequentatori del polmone verde del quartiere marinaro, un notevole disappunto. Lo spettacolo è sicuramente lontano dal rispetto della decenza o dalle regole del buon vivere. Ricordiamo anche gli accoltellamenti avvenuti nel quartiere Lido e la crescita esponenziale dei furti e delle intimidazioni a diverse imprese su tutto il territorio cittadino.

Banner

Ci chiediamo quali politiche siano state pensate e attuate dall’Assessorato alla Sicurezza. Quale beneficio abbia la città dalla istituzione di un simile Assessorato. Un silenzio assordante e una inattività che lascia sempre più perplessi". 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner