Simeri Crichi, il Comune diffida Poste Italiane per i ritardi sulla riapertura degli uffici

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Simeri Crichi, il Comune diffida Poste Italiane per i ritardi sulla riapertura degli uffici

  20 gennaio 2024 12:36

Continua la diatriba relativa all’ufficio postale di Simeri Crichi i cui lavori di manutenzione e rifacimento continuano a tardare rispetto alla tabella di marcia programmata.

Era il 12 dicembre 2023 quando il Direttore della Filiale di Catanzaro, comunicava la chiusura dell’Ufficio Postale di Simeri Crichi dal 9 dicembre 2023 al 13 gennaio 2024, al fine di consentire la realizzazione dei lavori infrastrutturali relativi al progetto POLIS. Nella stessa comunicazione, veniva altresì riferito come i servizi sarebbero stati trasferiti all’Ufficio Postale di Sellia, mentre la riapertura dell’Ufficio di Simeri Crichi era prevista per il 15 gennaio 2024 “salvo imprevisti di cui si darà tempestiva comunicazione”. Una “comunicazione” che, ad oggi, il Comune di Simeri Crichi riferisce di non aver mai ricevuto nonostante i lavori risultino essere in ritardo secondo quanto è possibile vedere nelle foto scattate all’interno degli stessi uffici nella giornata di ieri.

Banner

“Inutile dire che la chiusura dell’Ufficio di via Pitagora ha creato allarme sociale alla cittadinanza tutta ed enormi disagi soprattutto agli anziani impossibilitati a recarsi presso altra sede per riscuotere la pensione” ha scritto in un documento il sindaco del paese, Davide Zicchinella.

Banner

Nella stessa nota, inviata alla filiale catanzarese di Poste e per conoscenza al Prefetto di Catanzaro, il primo cittadino ha così proceduto ad una sollecitazione formale “con avvertenza che decorsi tempi congrui verrà sporta denuncia/querela per interruzione di pubblico servizio”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner