Soverato. Azzurra Ranieri (Udc) chiede la demolizione del manufatto incompleto che crea disagi vicino l'Ospedale civile

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Soverato. Azzurra Ranieri (Udc) chiede la demolizione del manufatto incompleto che crea disagi vicino l'Ospedale civile

  11 maggio 2021 22:05

"Ospedale Civile di Soverato, un ospedale al centro con fuori il Deserto", esordisce così Azzurra R. Ranieri, Consigliere Capogruppo UDC del Comune di Soverato: "Il diritto alla salute non è una scelta arbitraria. Parlare di sanità, significa affrontare seriamente ogni problematica, e oggi anche chi deve effettuare i vaccini si trova a dover sperare di avere la possibilità di parcheggiare! 
Non riempiamoci solo la bocca di frasi fatte, compiamo azioni necessarie".

"Ho appena depositato istanza di revoca delibera CC N. 42/2017 e atti conseguenziali, perché il sistema Soverato, come ormai mi piace allegramente definirlo, rimane troppo spesso inerme ed incapace di dare risposte serie", continua il consigliere Udc: "Da 4 anni, esiste un Manufatto incompleto che dovrebbe fungere da uffici e deposito presso l’Ospedale di Soverato, che impedisce a pazienti e medici di accedere liberamente alla struttura. Il manufatto è stato autorizzato dal Consiglio Comunale in seduta straordinaria e urgente del 15/11/2017. In quella seduta sì è deciso di concedere un permesso di costruire in deroga per interesse pubblico. L’interesse pubblico parrebbe essere un fabbricato per uffici e deposito". 

Banner

"A 4 anni di distanza il manufatto incompleto, causa disagi a chiunque si rechi in Ospedale. L’occupazione dell’area, oltre ad apparire come l’ennesima inutile opera realizzata (parzialmente) con soldi pubblici, nega un diritto fondamentale, quello alla salute. Impedisce, infatti, di avere una area idonea a parcheggi e gli utenti, oltre a dover pagare il ticket, si ritrovano ormai troppo spesso a dover pagare una multa per divieto di sosta. Oggi, l’unico interesse pubblico e’ quello di revocare la delibera di Consiglio ed emettere una Ordinanza di Demolizione, e restituire il parcheggio a tutti i cittadini di Soverato e dei paesi limitrofi", continua Azzurra Ranieri.

Banner

"Sarebbe opportuno annullare tutte le sanzioni per divieto di sosta, perché chi si reca in Ospedale non va certo per giocare a carte! E se non si ha un Piano Parcheggi idoneo non è giusto sanzionare gli utenti", continua il consigliere comunale che poi sintetitzza il contenuto dell'istanza: "Revocare la delibera del Consiglio comunale n.42 del 15/11/2017; emettere ordinanza di demolizione del manufatto incompleto sito nell’area precedentemente destinata a parcheggi, presso l’Ospedale Civile di Soverato; annullare le sanzioni emesse per divieto di sosta,  poiché non è garantita la fruibilità del Presidio Ospedaliero, ormai privo di un Piano Parcheggi idoneo a soddisfare il bisogno di accesso alla struttura".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner