Sport, nasce a Gimigliano la sezione “28 maggio 2003” del Milan Club Reventino

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Sport, nasce a Gimigliano la sezione “28 maggio 2003” del Milan Club Reventino

  05 settembre 2022 16:39

Mancava da anni, sul territorio gimiglianese, un punto di ritrovo per gli appassionati di fede rossonera.

Un cospicuo gruppo eterogeneo  di tifosi ha deciso così di costituire una sezione nel paese del “marmo verde”, all’interno della quale poter condividere, insieme, la passione per i colori rossoneri.  A seguito di numerosi rinvii, questa estate i pionieri dell’iniziativa, capeggiati dal referente di sezione Giuseppe Benincasa, si sono attivati al fine di reperire un locale idoneo all’iniziativa e ad associarsi al già collaudato Milan Club Reventino del Presidente Antonio Talarico, affiliato all’Associazione Italiana Milan Club.

Banner

Il passaparola social, ma soprattutto personale, ha dato da subito i frutti sperati, numerosissime, infatti, le persone e chiaramente i tifosi milanisti, che senza esitazioni, hanno da subito sposato l’iniziativa proposta.  

Banner

“L’unione fa la forza” è questo il primo obiettivo del Milan Club Reventino, che aggiunge alla già corposa lista di paesi membri (San Pietro Apostolo, Conflenti, Soveria Mannelli, Decollatura, Cicala, Serrastretta, Tiriolo, Simeri Crichi ed altri), anche la sezione 28 Maggio 2003 di Gimigliano che conta 69 associati, tra cui  anche gimiglianesi residenti in Toscana, Lombardia, Emilia Romagna, nonché nel vicino capoluogo di regione Catanzaro, che si vanno ad aggiungere ai circa 300 membri già iscritti al club Reventino.

Banner

Queste le parole di Giuseppe Benincasa, Referente per Gimigliano del Milan Club Reventino: “A Gimigliano mancava da troppo tempo un punto di riferimento per noi tifosi milanisti. Lo scudetto conquistato la passata stagione ha definitivamente fugato ogni dubbio, cosi, in una sera d’estate, abbiamo deciso di cementare, senza non poche difficoltà, questa idea. Per la comunità gimiglianese, di cui, nonostante abiti da qualche anno a Catanzaro, mi sento sempre parte integrante per qualsiasi iniziativa che si svolga, è una vittoria. E’ una vittoria aldilà della fede calcistica. Sarebbe bello rivivere le atmosfere degli anni 90 e pertanto invito anche gli altri amici delle altre tifoserie a trovare il coraggio di fondare altri punti di ritrovo, sarebbe una vittoria per tutti! L’obiettivo è crescere, confermarsi e mantenere viva questa iniziativa. Ringrazio il Milan Club Reventino in primis nella persona del Presidente Antonio Talarico con il quale dal primo momento, abbiamo trovato la giusta sintonia, la stessa sintonia che ha la frequenza dei battiti cardiaci che accomuna 69 Gimiglianesi. In cantiere ci sono tante iniziative, soprattutto sociali. Nel cassetto tanti sogni, che la caparbietà di ognuno renderà realizzabili. L’importante era iniziare!”

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner